breaking news

Augusta| Final Four: Gli Under 15 dei Megarini volano in finale

Augusta| Final Four: Gli Under 15 dei Megarini volano in finale
Sport
0

La formazione allenata da Gianluca Fornaciari compie un’altra grande impresa battendo la prima della classe del girone A, l’Olimpique Priolo (1 a 2) e vola in finale nel campionato di calcio a 11 provinciale. Entusiasta il tecnico Fornaciari a fine gara, che ha elogiato i propri ragazzi, esaltandone le doti calcistiche, la compostezza e l’educazione di questi giovani talenti.

“Abbiamo iniziato questa stagione con molte lagune per molti dei ragazzi era la rima volta in un campo ad 11 ma poi con il lavoro e i sacrifici siamo riusciti ad assemblare una squadra modesta. – ha commentato il tecnico Fornaciari – L’inizio della stagione è stata caratterizzata da alti e bassi fino a classificarci al 5° posto e raggiungendo per miracolo i playoff. Poi improvvisamente i ragazzi sono stati consapevoli dei propri mezzi ed hanno fatto tesoro dei miei consigli.  Oggi ci godiamo questo bel momento di vero sport”.

La cronaca: Ardua sfida per i Megarini che hanno affrontato a viso aperto la prima della classe del girone A, l’Olimpique Priolo, (ottima squadra piena di talenti), sconfitti 2 a 1. Fischio di inizio ed è subito l’Olimpique Priolo che spinge sulla fascia destra, ma Lorenzo Di Fazio (Megarini) non da spazio e intercetta mille palloni. Il vantaggio dei Megarini avviene durante un cambio di gioco, Barbarino pizzica sulla tre quarti Santanello, che si invola sulla fascia destra, supera in velocità il diretto avversario e poi insacca in diagonale alle spalle dell’estremo priolese. Immediata la reazione dell’Olimpique, che si materializza minuto dopo minuto; la coppia difensiva Pasqua e capitan Nisi resiste, poi su mischia ne esce fuori un tiro sporco che beffa l’augustano Casertano. Nella ripresa l’Olimpique Priolo subisce il gioco dei Megarini, che allungano ancora con Bonafede che dall’area piccola lascia partire un tiro che riporta in vantaggio gli augustani.

La reazione dell’Olimpique è incisiva e pericolosa, i centrali Fornaciari, Papalia, Vacante resistono, la difesa Nisi, Pasqua, D’Angelo e Di Fazio risponde azione dopo azione, in avanti Barbarino, Santanello e Bonafede punzecchiano pur difendendo a tratti il vantaggio. Ultimi minuti del recupero e pericolo sotto porta difesa da Casertano che smanaccia il pallone lasciandolo rimbalzare tra i piedi degli avversari, prontamente ingabbiati dalle furie rosse che salvano il definitivo vantaggio. Un meritato successo per questi giovanissimi che si sono ben comportati sul campo e fuori dal campo, avendo come sostenitori propri i loro genitori che assieme ai propri figli hanno gioito a prescindere dall’esito della gara. “Insistente, travolgente a volte anche stucchevole è il sostegno che ad ogni partita regaliamo con gioia ai nostri ragazzi, – ha commentato qualche genitore – senza mezze parole, smisurato oltremodo a prescindere dall’esito del risultato. Si dà senza che si aspetti nulla in cambio. Ed invece abbiamo ricevuto tantissimo in cambio da questi ragazzi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com