breaking news

Augusta| Applausi per il Ruiz alla notte dei musei catanesi.

Augusta| Applausi per il Ruiz alla notte dei musei catanesi.
Cultura
1

Grande successo la partecipazione dell’Istituto Superiore “Arangio Ruiz” alla Notte Europea dei Musei 2019 catanese nell’Istituto “Ardizzone Gioieni”. Sul palcoscenico gli studenti augustani hanno portato uno stralcio della tragedia di Euripide ” Le Baccanti”.

Il II Istituto superiore “Arangio Ruiz” ha preso parte, lo scorso sabato, alla Notte Europea dei Musei 2019 catanese nell’Istituto “Ardizzone Gioieni”. La soprintendente ai Beni culturali di Catania, Rosalba Panvini ha invitato il Ruiz e altri Istituti superiori catanesi -Turrisi Colonna, De Felice Olivetti, Nicola Spedalieri, Lombardo Radice, Marconi Mangano e Galileo Galilei ad animare con spettacoli teatrali e musicali lo splendido chiostro dell’Istituto Ardizzone Gioieni in occasione di questa manifestazione internazionale volta alla fruizione gratuita serale e notturna di musei, spazi culturali e siti archeologici della città.

L’evento, intitolato “Abilità nell’Arte. L’Arte per la disabilità”, è stato organizzato dalla Soprintendenza, dall’Istituto per ciechi “Ardizzone Gioieni” e dall’amministrazione comunale, per rivolgere un’attenzione particolare al mondo della disabilità, coinvolgendo tutti quei giovani che attraverso l’arte esprimono un “linguaggio universale”. La manifestazione è avvenuta con modalità diverse in tante città europee, che, seguendo l’idea avuta dal Ministero della Cultura francese nel 1999, vogliono invitare musei, siti e spazi espostivi,  ad aprire  l’arte e il patrimonio culturale al territorio.

Sapientemente guidati dalle docenti Giusi Lisi, Marinella Strazzulla e Matilde Di Grande gli studenti dell’IItse del “Ruiz” hanno portato sul palcoscenico uno stralcio della tragedia di Euripide ” Le Baccanti “. Il lavoro rientra nel progetto ”Giustizia e mito”, curato da Giusi Lisi e dal talentuoso regista Antonino Cicero Santalena, con cui il Ruiz parteciperà il 2 giugno, al teatro greco di Palazzolo Acreide, al 25° Festival Internazionale del Teatro Classico dei Giovani che, curato dall’Inda, è la più importante rassegna di teatro dedicata ai giovani.

Gli alunni protagonisti sono stati: Giuseppe Cosentino della classe III AF,  Davide Spadea, Gaia Cipriano, Sara Cimino, Francesco Raina di III BT,  Cosmin Cernea, Barbara Cipriani, Martina Ghiani, Giulia Tringali, Desiree Treglia di IV BT  e Francesca Scala di  V BT- che  si sono messi in gioco  dialogando con  un testo classico ma sempre attuale, riplasmandolo con le lenti della vita quotidiana.

.

One Comment

  1. Nicola Di Martino says:

    Bravissimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com