breaking news

Lentini | Chiesa del Crocifisso, si moltiplicano le iniziative per il restauro degli affreschi

24 Maggio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Chiesa del Crocifisso, si moltiplicano le iniziative per il restauro degli affreschi
Cultura
0

Non si ferma l’attività della rete di associazioni e cittadini riuniti nel comitato “Lentini nel cuore”. Dopo il restauro della Teoria dei Santi e della Madonna del latte, nuovi progetti per la salvaguardia del complesso rupestre.

È una mobilitazione generale. Continua incessante l’attività del comitato di ispirazione civica “Lentini nel cuore”, rete di associazioni e liberi cittadini del territorio a sostegno della chiesa rupestre del Crocifisso. In sinergia con la Chiesa Madre, dopo la presentazione al pubblico, lo scorso febbraio, del restauro dell’affresco della Madonna del latte, finanziato dall’Archeoclub, e l’ottimo piazzamento della chiesa – 34° posto in classifica nazionale con 11.063 voti – alla nona edizione del censimento “I Luoghi del Cuore”, indetto dal Fai e da Intesa Sanpaolo, sono state pianificate nuove attività per finanziare i lavori di restauro di altre porzioni di affresco, nella speranza di un completo recupero del complesso.

Le vecchie e le nuove iniziative. «Dall’inizio dell’anno – spiega don Maurizio Pizzo, parroco della Chiesa Madre – abbiamo predisposto un calendario di aperture al pubblico della grotta, ogni ultima domenica del mese, fino a giugno 2019. I volontari non hanno smesso di spendersi in programmazione, organizzando anche attività di raccolta fondi e presentando nuovi progetti mirati proprio alla salvaguardia della chiesa rupestre. Di recente, l’associazione Neapolis, in continuità con la campagna di street marketing #1europerilcrocifisso lanciata lo scorso anno, ha organizzato un sorteggio raccogliendo fondi che verranno destinati al co-finanziamento dei prossimi lavori di restauro. I ragazzi dell’oratorio Anspi, coinvolti nell’attività, hanno messo in palio, come secondo e terzo premio, delle ceramiche da loro realizzate durante i laboratori, dimostrando grande spirito di collaborazione. Anche cittadini privati hanno dato il loro contributo».

Il restauro del Pantocratore. «La pittrice Ilenia Cillepi – prosegue don Pizzo – ha realizzato una riproduzione della Madonna del latte esposta nella Chiesa di San Giuseppe durante la recente festa di Sant’Alfio. Parte del ricavato della vendita del dipinto, per volere dell’artista, sarà donato al comitato. Sono state organizzate, inoltre, visite guidate straordinarie, come i due eventi “Lentini di pietra” coordinati da Corinne Valenti e Italo Giordano, di cui parte dei proventi è andata in donazione. Anche l’associazione SiciliAntica ha lanciato di recente una campagna di raccolta fondi online dedicata proprio a sostenere le spese del restauro dell’affresco più prezioso custodito all’interno della grotta, il Cristo Pantocratore. C’è grande fermento attorno al Crocifisso, tutte le associazioni locali, sia dentro che fuori il comitato, stanno dimostrando attenzione e interesse. È quindi alla comunità nella sua interezza che a nome della nostra rete va il grazie per ciò che è stato finora realizzato e soprattutto per ciò che stiamo programmando e faremo insieme».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com