breaking news

Augusta| Solo il M5S dice sì al bilancio 2018-2020. Polemiche in Aula. -Video

Augusta| Solo il M5S dice sì al bilancio 2018-2020. Polemiche in Aula.<span class='video_title_tag'> -Video</span>
Politica
0

Approvato il bilancio di previsione 2018-2020. Favorevoli all’atto solo i consiglieri di maggioranza, mentre hanno espresso voto contrario Giuseppe Schermi, Angelo Pasqua e Salvatore Errante, gli unici 3 consiglieri di opposizione presenti in Aula.

Un altro bilancio è stato approvato, ieri, dall’Aula con i soli voti del Movimento 5 Stelle. Si tratta dello strumento finanziario 2018 -2020. La seduta è stata convocata su disposizione del commissario ad acta Angelo Saieva, nominato dalla Regione per sollecitare l’approvazione del rendiconto 2016 del preventivo 2017, già approvati, e del rendiconto 2017 e del preventivo 2018 ancora da approvare.

Domande sulla congruità del fondo crediti di dubbia esigibilità e del fondo rischi soccombenza alla luce dei rilievi negativi già evidenziati sul consuntivo 2016 dai revisori, sull’accensione di nuovo mutuo per rimborsare i creditori del dissesto, sull’impiego delle somme ricevute per il ristoro dall’emergenza sbarchi, importo del contributo regionale a copertura dei costi del personale precario sono state poste dal consigliere Giuseppe Schermi il quale ha evidenziato che: “l’amministrazione non rispetta il parametro deficitario sui residui attivi da entrate proprie”.

Gisella Vaccaro dell’ufficio ragioneria ha chiarito che ciò accade “perché il Comune, tutt’oggi non, è allineato con i consuntivi e con il bilancio di previsione corrente. I residui attivi che si trovano in bilancio riguardano i trasferimenti bloccati al ministero dell’Interno (circa 18 milioni di euro) ma non è un parametro veritiero perché le somme sono accantonate”. Hanno preso la parola l’assessore al Bilancio Giuseppe Canto e il sindaco Cettina Di Pietro. In particolare il primo cittadino ha parlato di somme ottenute da Stato e Regione come rimborso dal Comune per gli sbarchi di migranti che negli anni passati si sono susseguiti nel porto di Augusta e per la corresponsione dello stipendio al personale precario. Ha poi lamentato che la Regione ha erogato, quest’anno, al Comune solo 4 mila euro da destinare ai disabili gravi. Angelo Pasqua ha, però, puntualizzato che il governo siciliano per i disabili gravissimi ha stanziato cospicue somme.

Non sono mancati durante la seduta i toni accesi in particolare tra Giuseppe Schermi e la maggioranza. Il consigliere di opposizione coordinatore Diem25, già assessore al bilancio nel 2015-16 di questa amministrazione, praticante revisore contabile, lamenta di essere stato interrotto “dopo nemmeno 2 minuti e mezzo e il fatto che gli è stata tolta la parola da chi urlava nelle piazze la #democrazia dal basso. La maggioranza tramite il capogruppo Mauro Caruso ha espresso con voto favorevole il suo benestare all’operato dell’amministrazione che va: “verso il risanamento dei conti”.

Al termine della seduta il sindaco nella sua pagina Facebook scrive: “il Consiglio comunale ha approvato il bilancio di previsione per il triennio 2018- 2020, con il voto favorevole del gruppo del Movimento Cinque Stelle a fronte di una quasi totale assenza, nel senato cittadino, dei rappresentanti degli altri gruppi: di fronte a un atto amministrativo di tale importanza. Prosegue l’azione amministrativa volta all’allineamento dei bilanci all’anno corrente con conseguente normalizzazione della vita economica dell’Ente che, se oggi può spendere solo per limitatissime situazioni urgenti previste dalla legge, con la normalizzazione dei bilanci finalmente potrà invece iniziare a dare concreta attuazione alle diverse progettualità che abbiamo già pronte per la città”.

GUARDA IL VIDEO DELLA SEDUTA DEL CONSIGLIO COMUNALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com