breaking news

Siracusa| Introspezioni. Alla PoliEgo Design & Art Gallery, la personale di Lorenzo Vecchietti

Siracusa| Introspezioni. Alla PoliEgo Design & Art Gallery, la personale di Lorenzo Vecchietti
Attualità
0

Una mostra di quadri di un giovane talento proveniente dalla provincia di Verbano-Cusio-Ossola, Lorenzo Vecchietti, che esporrà per la prima volta in Sicilia.

L’allestimento della mostra è curato dal gallerista Marco Pettinari e dal critico e storico dell’arte Egidio Maria Eleuteri.Dal 29 giugno al 31 luglio la PoliEgo Design & Art Gallery di via della Giudecca 79 a Ortigia. Lorenzo Vecchietti è un artista ventitreenne che vive a Masera e ha lo studio a Domodossola. Autodidatta dal talento naturale, approdato alla pittura dopo gli studi liceali, ha approfondito la sua formazione, avvicinandosi nel contempo all’arte terapia. Ha ottenuto apprezzamenti lusinghieri da critici d’arte a livello nazionale. I suoi quadri sono stati esposti nella prima biennale di Saint Moritz, nell’ambito della rassegna romana “L’arte si Mostra” e in occasione della personale allestita nella galleria Chapeau di Roma. Vecchietti esprime sulla tela pensieri, emozioni, sentimenti racchiusi nel profondo della sua anima. Per l’artista la pittura è energia, i colori sono sentimenti, la tela è il mezzo che utilizza per esprimere ciò che sente.

Dipinge di getto, facendo scivolare o gocciolare i colori sulla tela, spesso aggiunge materiali come cornici, sabbia, brillantini, corde e oggetti funzionali a comunicare il suo messaggio interiore. I suoi quadri sono esperienze cromatiche e interpretative, viaggi introspettivi che toccano e liberano i sentimenti più profondi. Il percorso espositivo di “Introspezioni” comprende venti opere recenti, realizzate con tecniche miste. Egidio Maria Eleuteri, curatore della mostra, sottolinea a tal proposito le «intense costruzioni cromatiche, nate e completate da titoli (narrazioni) sofferti, ma che nella loro realtà permettono all’osservatore, non solo di emozionarsi ma di compenetrarsi nel racconto pittorico». «Nelle sue opere – continua il critico d’arte – vive il recupero di quel profondo dell’io nascosto nelle zone più intime del proprio animo; narrazioni portate alla luce ed impresse sulla tela che amalgamandosi trasformano il racconto in una profonda vibrazione che ben pochi artisti riescono a far vivere sulla tela». La mostra potrà essere visitata tutti i giorni, tranne il martedì, dalle ore 11 alle 14 e dalle 17 alle 22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com