breaking news

Lentini | Associazione Neapolis, nuovo presidente: «La salvaguardia del territorio il nostro impegno»

10 Luglio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Associazione Neapolis, nuovo presidente: «La salvaguardia del territorio il nostro impegno»
Cultura
0

Rosaria Fazio chiamata alla guida dell’associazione. Subentra a Christian Vecchio. «Continuare il percorso intrapreso con la Chiesa Madre e le associazioni locali per la salvaguardia della chiesa del Crocifisso».

Nuovo direttivo Neapolis. Impegnata da oltre dieci anni nella valorizzazione del patrimonio storico, artistico e culturale del territorio, l’associazione Neapolis ha un nuovo presidente e un nuovo consiglio direttivo. L’assemblea dei soci ha chiamato alla guida dell’associazione Rosaria Fazio, che subentra a Christian Vecchio. Il nuovo direttivo, che resterà in carica tre anni, è composto da Salvo Mazzone (vice presidente), Gianluca Tramontana (tesoriere), Alessandra Pupillo (segretario) e Daniela Fazio (vice segretario). Nei mesi più recenti, in sinergia con la rete civica “Lentini nel Cuore”, l’associazione Neapolis ha contribuito ad accendere i riflettori sulla chiesa rupestre del Crocifisso, avviando un percorso virtuoso che ha portato al recupero di una parte degli affreschi presenti all’interno della grotta.

Fazio: «Fare rete». «Fare rete, continuare il percorso intrapreso con la Chiesa Madre e le associazioni locali per la salvaguardia della chiesa del Crocifisso, valorizzare il territorio, le sue tradizioni e le figure storiche della nostra città – sottolinea la neo presidente Rosaria Fazio – saranno punti al centro della nostra agenda e del nostro impegno. Sono molto felice di ricoprire questo incarico e di avere al mio fianco, in questo compito, persone appassionate come me della storia, dell’arte e della tradizione locale. Ringrazio Christian Vecchio, che di Neapolis è tra i soci fondatori, per il lavoro svolto in questi anni che per l’associazione hanno significato il coronamento di un percorso avviato nel 2009 da ragazzi probabilmente all’epoca molto giovani ma consapevoli delle potenzialità di questo territorio».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com