breaking news

Lentini | Illuminazione pubblica, un progetto di finanza per la manutenzione e la gestione

12 Luglio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Illuminazione pubblica, un progetto di finanza per la manutenzione e la gestione
Attualità
0

Due le proposte progettuali pervenute nelle scorse settimane da società di Terni e Acireale. Quella acese del Consorzio Stabile Agoraa giudicata «maggiormente rispondente alle esigenze dell’amministrazione».

La condizione attuale degli impianti. Rinnovare l’impianto di illuminazione pubblica, renderlo più efficiente e assicurare una costante manutenzione. Interventi che l’amministrazione comunale, anche per la situazione finanziaria dell’ente e la mancanza di competenze specifiche nella gestione, oltre che per la vetustà e la pericolosità degli impianti, non è più nelle condizioni di poter garantire. L’amministrazione comunale ha deciso dunque di ricorrere all’ipotesi di un progetto di finanza, ovvero all’affidamento a una società esterna del servizio di manutenzione e gestione dell’impianto di pubblica illuminazione.

Le proposte pervenute. Due le proposte pervenute nelle scorse settimane, una dalla Enerstreet di Terni, l’altra dal Consorzio Stabile Agoraa di Acireale, che alla fine di un’articolata analisi tecnica da parte degli uffici è risultata essere quella «maggiormente rispondente alle esigenze dell’amministrazione e alla reale situazione in cui versa l’impianto di illuminazione della città». Valutate le caratteristiche tecniche dei due progetti, la giunta ha approvato di recente un atto di indirizzo con il quale riconosce la fattibilità della proposta del Consorzio Stabile Agoraa e dato mandato al coordinatore del settore lavori pubblici e manutenzione di predisporre gli atti necessari per l’adozione del progetto definitivo.

Cosa cambierà. La proposta progettuale del consorzio acese prevede la sostituzione integrale dei quadri elettrici oltre che l’attivazione di sistemi di monitoraggio che consentiranno il rilevamento automatico dei guasti senza la necessità di segnalazione da parte dei cittadini. «L’impianto di illuminazione pubblica – spiega l’assessore ai lavori pubblici Alessio Valenti – è in condizioni critiche poiché negli anni non sono stati effettuati interventi di manutenzione. L’aspetto più evidente sono le lampade fulminate, ma il problema maggiore sono i pali, i conduttori, i quadri elettrici. Per un Comune in dissesto finanziario la ricerca del partenariato pubblico-privato è l’unica strategia possibile per un intervento risolutivo che permetterà la sostituzione delle lampade con quelle a led e dei quadri elettrici, attivando un monitoraggio remoto dell’impianto».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com