breaking news

MEDICINALI SCADUTI, BLITZ A NOTO

MEDICINALI SCADUTI, BLITZ A NOTO
Cronaca
0

Medicinali scaduti somministrati ad anziani e disabili ospiti di una struttura di accoglienza di Noto, rifiuti speciali ospedalieri smaltiti  illegalmente  ed un infermiere che esercitava senza avere i requisiti professionali richiesti. Lo hanno scoperto gli Agenti del Commissariato locale, che insieme al personale dell’Ufficio Sanitario della Questura di Siracusa, hanno effettuato controlli a tappeto, di carattere igienico-sanitario ed amministrativo, presso diverse strutture di accoglienza per disabili ed anziani in territorio di Noto. Blitz in 10 case Protette e case Famiglia dislocate  in città e nelle zone extraurbane. L’accertamento non si è limitato alla verifica delle previste autorizzazioni per l’esercizio dell’attività, ma è stato esteso anche a possibili maltrattamenti degli ospiti non autosufficienti e all’esame delle cure e della corretta somministrazione dei farmaci ai degenti in base alle prescrizioni mediche. Particolare attenzione è stata posta alla verifica della validità e della corretta conservazione dei farmaci e del loro successivo smaltimento, oltre che alla corretta conservazione e preparazione dei pasti e dell’osservanza delle norme igieniche dei locali di mensa e delle cucine. Verificato anche il rispetto delle norme di sicurezza previste dall’ex Legge 626, come l’adeguamento dei servizi igienici e le uscite di sicurezza. Effettuati anche rilievi fotografici da parte del Personale della Polizia Scientifica. In una delle strutture controllate, gli agenti hanno trovato come dicevamo medicinali scaduti. Riscontrato anche il mancato smaltimento di rifiuti speciali ospedalieri a norma di legge. Denunciato un infermiere di 52 anni di Noto per esercizio abusivo della professione. Per gli illeciti riscontrati nella struttura sono stati denunciati anche il titolare responsabile, un uomo di 76 anni, e il gestore, di 45 anni, entrambi di Rosolini. Sequestrate decine di confezioni di medicinali scaduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com