breaking news

Catania| RACCOLTA DIFFERENZIATA: SCELTA GIOVANE INCONTRA L’ASSESSORE ALL’ECOLOGIA E AVVIA UNA PETIZIONE POPOLARE

3 Dicembre 2011 | by Redazione Webmarte
Catania|  RACCOLTA DIFFERENZIATA: SCELTA GIOVANE INCONTRA L’ASSESSORE ALL’ECOLOGIA E AVVIA UNA PETIZIONE POPOLARE
Politica
0

Si è  tenuto, presso la sede di “Scelta Giovane”, un incontro tra i numerosi membri del direttivo e simpatizzanti con l’assessore all’ecologia Franco Galasso sul tema del potenziamento della raccolta differenziata.
“Abbiamo intenzione di avviare una petizione popolare per la richiesta di una riorganizzazione del sistema di raccolta e gestione rifiuti; – ha dichiarato il coordinatore comunale Scelta Giovane Misterbianco Alfio Micalizzi- l’applicazione di modelli più efficienti è ormai urgente visti i risultati ottenuti con il sistema vigente;
un centro importante e popoloso come Misterbianco – continua il vice coordinatore Paolo Resina, non può certo sottrarsi a quella che è forse una delle sfide più ardite dei nostri giorni: la meta dei ‘rifiuti zero’. “
Dall’incontro, sono scaturite alcune proposte finalizzate al conseguimento di risultati più soddisfacenti: la realizzazione di isole ecologiche, il rafforzamento della raccolta porta a porta e l’avvio di una nuova ed incisiva campagna di sensibilizzazione e informazione della cittadinanza.
Il  dirigente provinciale delegato per Misterbianco, Antonio Paratore dichiara: “Scelta Giovane conferma la sua volontà di dare voce e sostegno alle esigenze espresse dai cittadini e tra queste il problema della raccolta dei rifiuti viene percepito come una vera e propria piaga sociale: la vicina discarica di Motta Sant’Anastasia e gli olezzi che ne giungono, fungono infatti de memento per tutti i misterbianchesi. Con la nostra petizione popolare intendiamo pungolare la coscienza civica di tutti gli schieramenti politici perché, riguardo a questo tema, non sono ammesse prese di posizione diverse ma occorre che tutti abbracciamo, in modo trasversale, questa causa per il bene di Misterbianco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com