breaking news

CRESCE DI ANNO IN ANNO IL TUNA FOLK FESTIVAL, BILANCIO POSITIVO PER LA IX EDIZIONE APPENA ARCHIVIATA

CRESCE DI ANNO IN ANNO IL TUNA FOLK FESTIVAL, BILANCIO POSITIVO PER LA IX EDIZIONE APPENA ARCHIVIATA
Attualità
0

La nona edizione del Tuna Folk Festival è stata archiviata anche quest’anno positivamente. Un successo di pubblico e gradimento della manifestazione dimostrato dai numeri raggiunti . Migliaia i turisti che hanno affollato il borgo marinaro durante la kermesse. Oltre 6mila biglietti venduti per la “Sagra del pesce spada” e “ra tunnina”. Milleottocento kg di pesce cucinati, 600 kg in più della scorsa edizione. Due, in particolare, le proposte gastronomiche che hanno “spopolato” negli stand: il tonno con la cipollata e il pesce spada all’ortolana, con verdure e ortaggi locali, entrambi abbinati al caratteristico vino di Pachino. A riscuotere l’interesse del pubblico non sono stati solo i momenti gastronomici, ma anche gli eventi culturali, come la consegna del premio “Sicilia in Rima” e del Premio alla Sicilianità. Tanto entusiasmo e sano divertimento per le due serate teatrali curate rispettivamente dalla Croce Rossa di Pachino, che ha portato in scena il musical “Matri Mia”, e dall’Associazione Unitre con la commedia dialettale “A Famigghia Difittusa”.
«Provo un’enorme soddisfazione nel constatare come l’attenzione e l’entusiasmo della gente per la manifestazione cresca sempre di più, anno dopo anno – ha affermato Pasquale Aliffi, presidente dell’Associazione Sud orientale sicula, che ha organizzato l’evento – Purtroppo, mi rammarica dirlo, la stessa attenzione non è stata dimostrata dal Comune di Pachino che sembra non capire l’importanza che la manifestazione riveste per il turismo e la promozione del territorio». 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com