breaking news

GALEOTTO FU UN POST E CHI LO RIMOSSE

2 Marzo 2013 | by Michela Italia
GALEOTTO FU UN POST E CHI LO RIMOSSE
Cronaca
0

Una lavagna digitale su cui scrivere, sfogarsi, condividere e magari litigare. Quest’ultimo verbo è sicuramente il più consono per raccontare questo curioso episodio. Per quanto possa sembrare strano e paradossale sul noto Social Network si consumano molti dibattiti, tra polemiche e lodi è indubbio il ruolo che oggi questo strumento ha nella nostra vita. Ma partiamo dalla notizia. Serena Tringali, presidente dell’associazione politico culturale Giovani Per Augusta, ha postato nei giorni scorsi, sul Gruppo Movimento Cinque Stelle Augusta, un commento sui recenti atteggiamenti del leader Beppe Grillo ritenuti, a suo parere, poco democratici. Questa sua considerazione, chiaramente opinabile, ha dato il La ad un botta e risposta culminato con una rimozione totale della discussione. “La censura è nemica della democrazia” afferma la Tringali indignata da questa azione. Dopo un processo virtuale fatto di testimonianze, accuse, discolpe e confessioni è venuto fuori il nome del censore, un tale Santo Spada, il quale si è giustificato dicendo che era stanco di leggere i commenti della Tringali. A prendere le distanze da questo gesto molti attivisti del gruppo non avvezzi a questo tipo di azioni. Tra le voci più risentite quella di Diego Monticciolo, attivista del Movimento, il quale coglie l’occasione per dichiarare ciò che qualche giorno era solo chiacchierato. “Come saprete, dato che le notizie ad Augusta corrono veloci, da tempo ne siamo usciti per costituire un Gruppo che avesse come primo caposaldo la libertà di espressione senza censure e protagonismi.” Questo innocente episodio, che potremmo definire di normale amministrazione, ha fatto emergere un dato politico importante: Il movimento 5 Stelle augustano si è spaccato in due. Quali i motivi? Quali i progetti? A breve su Webmarte interviste e dettagli.

 

Visualizzazioni: 499

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com