breaking news

Catania| PRIMA GIORNATA CAMPIONATO ECCELLENZA, MISTERBIANCO – S.C.SIRACUSA 1-1

7 Settembre 2013 | by Redazione Webmarte
Catania|  PRIMA GIORNATA CAMPIONATO ECCELLENZA, MISTERBIANCO – S.C.SIRACUSA 1-1
Sport
0

Un Siracusa bello a metà quello che scende in campo a Misterbianco per la prima giornata del Campionato di Eccellenza. Al “Toruccio La Piana” termina 1-1 con gli azzurri che recuperano risultato e in atteggiamento soltanto nella ripresa. Squalificati Miraglia e D’Angelo, la linea difensiva è tutta da inventare. In mezzo al campo Avola e Calabrese, sugli esterni Spampinato e Montalbano. La coppia d’attacco è Mastrolilli-Bonarrigo.

Avvio a ritmi frenetici. Il campo di gioco in terra battuta, bagnato pochi minuti prima del fischio d’inizio, è scivoloso; ne paga le conseguenze il gioco palla a terra degli azzurri. La prima occasione è di Inserra, al 9’ minuto, che fallisce il tap in a pochi passi dalla porta. Poi disattenzione della linea difensiva del Siracusa, Palazzolo si trova a tu per tu con Russo che è attento a prendergli il tempo. Al 26’ il contropiede azzurro lanciato da Montalbano porta in rete Spampinato ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Il Siracusa si sveglia e aggredisce gli avversari. Un minuto dopo è ancora una conclusione di Spampinato a mettere sotto pressione i locali, poi è Mastrolilli, molto attivo in area di rigore, a colpire il palo alla sinistra di Saia. I ragazzi di mister Pidatella prendono coraggio e attenuano i ritmi del Misterbianco cominciando a fare gioco: cross di Montalbano al 32’, Bonarrigo di testa va vicino al vantaggio. Nel momento migliore del Siracusa arriva però l’1 a 0 di Garrasi. Peluso sceglie male il tempo permettendo al Misterbianco di portarsi in fase offensiva cinque uomini contro tre. Su assist di Santangelo, l’esterno in maglia rossa non sbaglia. Dagli spogliatoi gli azzurri escono con una nuova verve. Pronti via, Spampinato crossa dalla sinistra, Mastrolilli insacca di testa per il pareggio. Al 54’ il tecnico Orazio Pidatella cambia assetto: da 4-4-2 a 3-5-2, effetto dell’ingresso di Napoli che rileva Pirrotta. Siracusa più ordinato aggressivo ma le condizioni pessime del terreno del “Toruccio La Piana” penalizzano Avola e compagni. Al 70’ Mastrolilli vicino al raddoppio di testa. I padroni di casa scompaiono lentamente dal campo per effetto della pressione del Siracusa che spinge sull’acceleratore. All’80’ traversa clamorosa di Avola direttamente da calcio di punizione dal limite. I padroni di casa si chiudono dietro sul finale.

 

Visualizzazioni: 61

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com