breaking news

LA SCUOLA COMINCIA PER MOLTI, MA NON PER TUTTI

18 Settembre 2013 | by Michela Italia
LA SCUOLA COMINCIA PER MOLTI, MA NON PER TUTTI
Attualità
0

La redazione ha ricevuto un accorato appello firmato da Silvia Caruso, mamma di un giovane alunno disabile. Abbiamo ascoltato al telefono la sua rabbia. Anche quest’anno l’ennesimo ritardo nell’assunzione di assistenti scolastici, figure che coadiuvano  gli alunni disabili nell’adempimento di piccole autonomie, ha impedito al figlio (e ad altri studenti nella stessa condizione) di iniziare l’anno scolastico insieme ai compagni. Apprendiamo che questo malcostume si ripete ogni anno e coinvolge numerose realtà. Le  responsabilità rimbalzano dalla scuola al comune. Alleghiamo integralmente le parole di Silvia, nella speranza che la sua forza possa fungere da acceleratore risolutore.

“Se non avete un diversamente abile in famiglia, non potete immaginare quante difficoltà ciò comporti nel quotidiano, né quanta burocrazia possa esistere. Se avete dei figli in età scolare, però, è logico che vi aspettiate che a scuola, se regolarmente iscritti, ci possano, anzi debbano andare. Mio figlio no. E come il mio, i figli di altri, perché disabili. Simpatico, non trovate? E a nessuno è passato per la mente neanche di avvisarmi: sono stata io a informarmi. Nessuna comunicazione da parte della scuola per questa grave violazione dei diritti di mio figlio, quando semplici regole di cortesia lo avrebbero imposto. Mi sarei presentata il 1° giorno di scuola con mio figlio, zainetto in spalla e grembiulino nuovo, per scoprire che per noi niente scuola. E poi il gioco tutto italiano dello scarica barile: la scuola che non avvisa dice che é colpa del Comune; il Comune dice che… ecc. ecc. Siamo franchi: la colpa non è di nessun Ente, a nessun livello. Sarà mica colpa mia che voglio mandarlo a scuola?”

 

 

Visualizzazioni: 352

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com