breaking news

ACIREALE CALCIO 1946 – SC SIRACUSA 0-1

20 Ottobre 2013 | by Redazione Webmarte
ACIREALE CALCIO 1946 – SC SIRACUSA 0-1
Sport
0

Settima giornata del campionato di Eccellenza. Allo stadio “Tupparello” il Siracusa risponde alle altre big del girone e giocando per oltre 70’ minuti in inferiorità numerica, batte l’Acireale con una prestazione di grande carattere. Il gol di giornata lo realizza Bufalino.  Per la sua prima, il tecnico Strano si affida a Fornoni tra i pali, linea difensiva formata da, dalla destra, Peluso, D’Angelo, Matinella e Miraglia. Coppia di centrocampo Calabrese-Napoli, sulle fasce Bufalino, a sinistra, e Lo Pizzo, a destra. Tandem d’attacco Bonarrigo-Mastrolilli. Il terreno impraticabile del “Tupparello” non permette alle due formazioni di impostare il gioco palla a terra. La prima occasione del match è al 14’: rimessa laterale di Miraglia, Bufalino lanciato in area scodella in mezzo ma Lo Pizzo arriva con leggero ritardo. Al 17’ ingenuità di Peluso, già ammonito, che trattiene Ike. Per l’arbitro Frasca è espulsione; Siracusa in dieci uomini. Tre minuti dopo ancora azzurri pericolosi: lancio dalle retrovie di Matinella per Mastrolilli che addomestica e senza pensarci due volte conclude al volo; Ammendola è attento e devia in angolo. Malgrado l’uomo in meno, il Siracusa tiene una buona intensità di gioco, anzi sono proprio gli uomini di Strano ad arrivare più facilmente dalle parti di Ammendola. L’inferiorità numerica obbliga il tecnico azzurro a rivedere la disposizione in campo: Lo Pizzo arretra sulla linea di difesa mentre Bonarrigo prende il posto di Bufalino spostato sull’out di destra. Al 29’ botta dalla distanza di capitan Bonarrigo, di poco alta sopra la traversa. Per i locali solo possesso palla ma nessun pericolo per Fornoni. In chiusura di primo tempo è ancora Bonarrigo ad andare vicino al gol: prima da calcio di punizione, poi con una conclusione da oltre 25 metri che lambisce il palo. Assolo di Ike ad inizio di ripresa; la sua botta si perde alla sinistra di Fornoni. Al 54’ il Siracusa passa. Bonarrigo inventa per Bufalino che si presenta in area a tu per tu con Ammendola: dribbling secco e rete. Acireale 0 Siracusa 1. Ti aspetti la reazione dell’Acireale e invece è ancora la squadra di Strano, compatta e con le linee strette, ad uscire fuori e tenere il pallino del gioco. Corsa e grande tenacia per un Siracusa deciso a tenersi il risultato a denti stretti. Serve maggiore copertura e forze fresche, così a metà ripresa mister Strano chiama fuori Bonarrigo e Mastrolilli, autori di una prova generosissima, dentro Chiariello e Spampinato. Al minuto 82’ brivido per gli azzurri: Ike semina il panico sulla sinistra e si presenta davanti a Fornoni che lo ipnotizza. Un minuto dopo ancora granata pericolosi con Camelia. Poi a tempo scaduto Spampinato ha sui piedi la palla del raddoppio ma colpisce il palo. Siracusa batte Acireale uno a zero.

 

Visualizzazioni: 70

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com