breaking news

UNO SCRITTORE IN CARCERE, ORNELLA LODIN PARLA AI DETENUTI

16 Maggio 2014 | by Michela Italia
UNO SCRITTORE IN CARCERE, ORNELLA LODIN PARLA AI DETENUTI
Attualità
0

Nel pomeriggio del 15 maggio anche la Casa di reclusione di Augusta ha aderito all’iniziativa nazionale sulla scrittura creativa. I detenuti hanno avuto modo di incontrare la scrittrice augustana Ornella Lodin. Scrivo quindi sono, con queste parole si può riassumere la sua idea di libertà espressiva nella scrittura. Si è parlato di tutto ciò che si può essere o non essere con la scrittura. “Gli scrittori, a differenza degli attori – afferma la scrittrice – potranno essere chiunque, sempre, in qualunque fase della loro vita: basta osservare, immaginare. Una magia onnipotente gli appartiene. Dal bambino all’anziano, uomo o donna, sasso o cavallo, ricco o pezzente. Potrà essere in ogni dove pur rimanendo nella sua casa. È quell’uno, nessuno centomila”. Hanno preso parte all’evento numerosissimi detenuti che frequentano scuole, attività artistiche quali teatro canto, sportive e che hanno animato il dibattito con riflessioni, domande sulla scrittura e dando lettura di propri scritti. L’iniziativa si inserisce fra quelle come il corso di avviamento alla lettura “Read and fly” e le attività espressive di vario genere che si tengono in carcere . A settembre inizierà un corso sulla scrittura creativa, tenuto dalla stessa Ornella Lodin, al quale già diversi detenuti hanno chiesto di poter partecipare .

 

Visualizzazioni: 99

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com