breaking news

Lentini| Amministrative 2016: Mid con Battiato. Lentini Bene Comune con Zarbano

22 Aprile 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Amministrative 2016: Mid con Battiato. Lentini Bene Comune con Zarbano
Politica
0
Impegnativo weekend di campagna elettorale in vista delle amministrative di giugno. Con il Mid torna a crescere la coalizione di Battiato. Domani la presentazione dell’aggregazione di Bosco. Lentini Bene Comune si schiera con Zarbano.

Fine settimana ricco di iniziative elettorali in vista delle amministrative del prossimo giugno, quando i lentinesi torneranno alle urne per scegliere il successore di Alfio Mangiameli, per due mandati consecutivi alla guida della città. Primo appuntamento domattina, alle 10.30, nella saletta Navarria di via Conte Alaimo, dove Stefano Battiato annuncerà ufficialmente, nel corso di una conferenza stampa, l’ingresso nella sua coalizione del Mid, il Movimento Iniziativa Democratica tenuto a battesimo a Lentini appena lo scorso gennaio. Al movimento fanno riferimento il consigliere comunale uscente Angelo Di Giorgio, Franco Terranova, Tanino Conti e altri. In verità a dare l’annuncio dell’intesa con Battiato era stato mercoledì, su Facebook, lo stesso portavoce del Mid, Rino Ossino. «Il Mid – aveva scritto in un post – sarà protagonista alle amministrative per dare un contributo di idee che possano tradursi in progetti per la città, scegliendo Stefano Battiato». Dopo il polemico abbandono di Noi per Lentini di Enzo Nicastro, la coalizione di Stefano Battiato torna perciò nuovamente a lievitare. A sostenere la sua corsa per la poltrona di primo cittadino saranno sette liste civiche: L’altra Lentini, Lentini Protagonista, Evoluzione Civica, Attivamente, Popolari per Lentini, Lentini sarà bellissima e Mid. Il Movimento Iniziativa Democratica di Di Giorgio, Terranova, Conti e Ossino non farebbe mistero della propria amicizia con Luca Sammartino, giovane deputato regionale catanese del Partito democratico, eletto nella lista dell’Udc, poi passato ad Articolo 4, il movimento di Lino Leanza di cui è stato capogruppo, quindi transitato nel Pd dopo la “Leopolda sicula” voluta da Davide Faraone. Il movimento sarebbe approdato alla scelta a favore di Battiato pare dopo alcune infruttuose interlocuzioni con altri candidati alla poltrona di primo cittadino. Il secondo appuntamento elettorale di questo fine settimana è previsto sempre per domani, alle 18.00, nella sede del movimento Ora, in via Etnea 31, dove sarà ufficialmente presentata la coalizione, sembra ormai definitiva, che sostiene la candidatura di Saverio Bosco. Oltre al movimento Ora, infatti, sono nate, com’è ormai noto, altre due liste civiche. Stesso logo, ma diversi il colore e la denominazione: Idea e Soluzione. Novità anche in casa del centrosinistra, dopo le primarie di coalizione che hanno decretato la vittoria di Andrea Zarbano (area Dem del Pd) sul renziano Angelo Maenza e su Alfio Grimaldi del Megafono-Lista Crocetta. A sostenere la candidatura di Zarbano, oltre al Pd, sarà anche Lentini Bene Comune, lista civica vicina all’avvocato Alessandro Vinci, ex assessore comunale di Carlentini, il cui nominativo, invero, era circolato in queste settimane come uno dei possibili aspiranti alla candidatura a sindaco. Al momento confermata la coalizione di Vincenzo Laezza, che oltre alla propria lista, Sicurezza e Solidarietà, gode dell’appoggio di Nuova Lentini dell’ex assessore Umberto Ferriero e Paola Aletta, anche lei, fino a poco tempo fa, una delle “papabili” alla candidatura. E confermata è anche, al momento, la coalizione di Dario Saggio, che sarà sostenuto dal movimento Un passo avanti e dalle liste Noi con Salvini, Alleanza Leontina e I Pensionati. A conti fatti, sarebbero dunque 18, al momento, le liste i cui candidati, circa 300, correranno per conquistare i 16 posti disponibili in consiglio comunale. Proprio ieri, intanto, il sindaco uscente Alfio Mangiameli ha reso noto con un avviso pubblico che con decreto dell’assessore regionale delle Autonomie locali e della Funzione pubblica n. 26 del 4 aprile 2016, è stata fissata per domenica 5 giugno la data per le elezioni del sindaco e del consiglio comunale. Fissata anche per domenica 19 giugno la data di svolgimento dell’eventuale secondo turno di votazione. Le operazioni preliminari delle sezioni elettorali avranno inizio alle 6.00 del giorno di votazione. Si voterà esclusivamente il 5 giugno dalle 7.00 alle 23.00. Anche nell’eventuale turno di ballottaggio le operazioni preliminari delle sezioni elettorali avranno inizio alle 6.00 del giorno di votazione e i seggi saranno aperti dalle 7.00 alle 23.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com