breaking news

Lentini| Sicula Leonzio: inizia l’avventura in serie D

6 Luglio 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Sicula Leonzio: inizia l’avventura in serie D
Sport
0
Questa mattina prima conferenza stampa della nuova stagione agonistica, presenti anche il sindaco Bosco e l’assessore allo sport Bufalino. Alfredo Finocchiaro nuovo direttore generale. Campagna abbonamenti al via. Il 21 luglio l’inizio della preparazione all’Angelino Nobile. Confermata l’intelaiatura della passata stagione, ma con qualche nuovo innesto.

Il dg Finocchiaro

«DivertiamoCi». Un invito, una speranza. Anche un sogno, forse. Quello di un ritorno tra i professionisti cui si è voluto intenzionalmente ma giocosamente alludere con quella C maiuscola. Certamente uno slogan, quello che accompagnerà la nuova stagione agonistica della Sicula Leonzio, neo promossa in serie D. Smaltita la sbornia dei festeggiamenti per una storica promozione che ha riportato in città il calcio che conta, la società del patron Giuseppe Leonardi si è tuffata a capofitto nel lavoro. Questa mattina nel salone delle conferenze del Sant’Alphio Palace Hotel prima conferenza stampa della stagione. Presenti, oltre a Leonardi, il sindaco Saverio Bosco con l’assessore allo sport Alessio Bufalino, il tecnico Seby Catania, il direttore sportivo Davide Mignemi e il direttore generale Alfredo Finocchiaro, prima importantissima acquisizione societaria. Un pezzo pregiato del calcio isolano che arriva a Lentini dopo la brillante esperienza a Siracusa prima come direttore generale, poi come direttore sportivo. Venti anni di prestigiosa carriera alle spalle e numerosi campionati vinti in Prima e Seconda categoria, quattro in Promozione, tre in Eccellenza e infine in D con il Siracusa. Coordinata dal responsabile della comunicazione Francesco Casicci e indetta per presentare il nuovo dg bianconero e lanciare la nuova campagna abbonamenti, la conferenza stampa è stata naturalmente l’occasione anche per affrontare tanti altri temi. Campagna abbonamenti, innanzitutto. Sarà di 150 euro il costo della sottoscrizione stagionale e si avrà diritto alla scelta del posto. Sciarpa e cuscino in omaggio. Diritto di prelazione per i vecchi abbonati. 1.200 i posti disponibili. «Sarebbe bello – ha detto speranzoso il patron Leonardi – se tutta la tribuna A fosse riempita ogni domenica di soli abbonati». Organico. Riconfermati tutti i collaboratori, sia a livello dirigenziale che tecnico. La squadra, come già anticipato nei giorni scorsi dallo stesso Leonardi, dovrebbe essere quasi interamente riconfermata, anche se sono ancora in via di definizione le trattative con ciascuno dei calciatori. «Siamo sul mercato – ha detto il ds Mignemi – per alcuni innesti». Tre, forse quattro. Ma bocche rigorosamente cucite. Ancora nessun nominativo è ufficiale. La preparazione inizierà tra due settimane, il 21 luglio. Appuntamento per tutti all’Angelino Nobile, agli ordini di Seby Catania, alla sua prima esperienza da allenatore in serie D. «Una categoria che – è stato sottolineato nel corso della conferenza stampa dal nuovo direttore generale Finocchiaro – dopo la nascita della Lega Pro, è quasi come la C2 degli anni scorsi». Fa paura? «No – dice Catania – non mi fa paura. Non ho paura degli avversari, ma rispetto, quello sì. Lavoreremo come abbiamo sempre fatto, molto e con molta umiltà». Dopo un mese esatto l’inizio della Coppa Italia. Non si sa ancora se la prima partita in casa sarà il 21 o il 28 agosto. Capitolo iscrizione. La Lega nazionale dilettanti ha già reso noti tempi e modalità di iscrizione al campionato di serie D. Cinque le siciliane ai nastri di partenza: Due Torri, Gela, Noto, Igea Virtus e Sicula Leonzio. Scadenza iscrizione 12 luglio. «È quasi tutto pronto», ha rassicurato Leonardi. La novità più importante riguarda il cambio della forma societaria: non più associazione sportiva dilettantistica, ma società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata. Tribuna C. La società ha già affrontato la questione con la nuova amministrazione comunale. La collaborazione sarà massima sotto ogni profilo. «Ci impegniamo sin da subito – ha detto il sindaco Bosco, che ha salutato la Sicula Leonzio come una splendida risorsa per l’intera città – a individuare tutte le possibili soluzioni per poter aprire ai tifosi la tribuna C».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com