breaking news

Lentini| Bosco incontra il prefetto Gradone

7 Luglio 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Bosco incontra il prefetto Gradone
Attualità
0
Rifiuti, amianto, sicurezza i temi affrontati nel corso dell’incontro con la massima carica istituzionale della provincia. Presenti anche i quattro assessori. Piena disponibilità del prefetto.

Il prefetto Gradone

L’emergenza rifiuti, il rischio amianto legato alla presenza, poco fuori la città, dei ruderi dello stabilimento dell’ex Alba Sud Imballaggi, la sicurezza e il controllo del territorio. Sono state queste le tre questioni affrontate ieri pomeriggio dal sindaco Saverio Bosco con il prefetto Armando Gradone nel corso di un primo e cordiale incontro istituzionale a Siracusa nella sede della Prefettura. Il neo primo cittadino di Lentini, che era accompagnato dai quattro membri dell’esecutivo, Alessio Valenti, Santi Terranova, Alessio Bufalino e Alessandra Cottone, ha posto sul tavolo le tre più importanti questioni che stanno a cuore alla nuova amministrazione comunale. Sul tema dei rifiuti, Bosco e la sua giunta hanno manifestato al prefetto «ansia e angoscia nel dover subire la scelta del governo regionale». «Massima – sottolinea il sindaco – è stata la disponibilità del prefetto nell’amplificare le istanze della città». Sul tema del rischio legato alla presenza dell’amianto dello stabilimento dismesso dell’ex Alba Sud, l’amministrazione comunale ha portato a conoscenza del prefetto il lavoro già svolto in questi primi giorni dalla giunta. L’assessore all’ambiente e al territorio Santi Terranova ha infatti «sollecitato gli organi regionali e nazionali preposti a procedere a una celere opera di bonifica e smaltimento dell’amianto». Infine l’altrettanto delicato tema legato alla sicurezza e al controllo del territorio. Il sindaco Bosco ha annunciato al prefetto una campagna di sensibilizzazione all’uso del casco che sarà presto avviata attraverso uno spot e il coordinamento territoriale tra polizia municipale e forze dell’ordine. «Da parte sua, il prefetto Gradone – aggiunge Bosco – ha manifestato la disponibilità a mettere a disposizione dell’amministrazione comunale il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Inoltre, sono state programmate azioni di controllo congiunto delle forze dell’ordine per garantire maggiore presenza dello Stato sul territorio. Mi sento – conclude Bosco – di esprimere sincera soddisfazione per aver trovato cordialità e massima disponibilità da parte del prefetto su tutti i temi che abbiamo posto».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com