breaking news

Siracusa| Ex Province abbandonate al loro destino. Bandiera (FI): «L’avevamo previsto»

11 Agosto 2016 | by Silvio Breci
Siracusa| Ex Province abbandonate al loro destino. Bandiera (FI): «L’avevamo previsto»
Politica
0
La ex Provincia di Siracusa precipitata nel limbo. Enti ormai privi di indirizzo politico. Bandiera: «A distanza di tre anni dalla soppressione, non ha registrato alcun risparmio significativo nella spesa, ma ha tolto il diritto di rappresentanza ai cittadini. Poca cosa i costi della politica per consiglieri e giunte, solo l’1,5 per cento circa della spesa totale».
edy-bandierabis

Edy Bandiera

«È veramente triste dover constatare come, a distanza di oltre tre anni e ben tre leggi di annunciata riforma, le ex province regionali, oggi liberi consorzi, e soprattutto i lavoratori siano costretti a vivere in un limbo che sa più di girone infernale dantesco e nell’incertezza quotidiana sulle retribuzioni. Oggi giunte a tre mesi di ritardo». Lo afferma in una nota il commissario provinciale di Forza Italia Edy Bandiera. «In questi anni – prosegue – ciò che era un importante patrimonio umano, di competenze professionali e di servizi erogati è stato annichilito e lasciato vivere alla giornata, senza adeguate risorse per far fronte alle attività di competenza e senza un indispensabile indirizzo politico sui programmi da attuare. Quel che emerge sono soltanto i gravi disservizi e i disagi procurati ai territori e ai lavoratori da una macchina senza guida e senza regole, a partire dalle scuole, dalle manutenzioni stradali, dall’assistenza ai disabili. A fronte di questo disastro, a firma Pd-Crocetta, i dati forniti da un dirimente e recente report di questi giorni danno ragione a Forza Italia, da sempre contraria a una legge che non ha ridotto i costi dell’apparato amministravo ma ha solamente peggiorato la vita dei siciliani. Insomma, un disastro totale. Nessun risparmio vero – aggiunge Bandiera – solo promesse svanite nel nulla e gli sprechi di sempre. La Provincia di Siracusa, a distanza di tre anni dalla soppressione, non ha registrato alcun risparmio significativo nella spesa, ma ha tolto al tempo stesso il diritto di rappresentanza ai cittadini. Poca cosa i costi della politica per consiglieri e giunte, solo circa l’1,5 per cento della spesa totale. Oggi, purtroppo, si registrano soltanto le inefficienze gravi e la grave situazione generata a carico del personale dipendente, al quale esprimo – prosegue il commissario provinciale di Forza Italia – la mia sincera vicinanza e assicuro la massima attenzione, del partito che rappresento in provincia. Si resta così nell’incertezza più assoluta e gli unici atti “concreti” ai quali assistiamo – conclude – sono quelli relativi a una ipotesi di dissesto dell’ente alla quale ci opporremo con vigore, perché vanno reperite a Roma e a Palermo le risorse che spettano alla nostra ex provincia».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com