breaking news

Lentini| Ex Inam, mai spariti gli 800 mila euro per la ristrutturazione

19 Agosto 2016 | by Silvio Breci
Lentini| Ex Inam, mai spariti gli 800 mila euro per la ristrutturazione
Sanità
0
La conferma arriva dall’on. Vincenzo Vinciullo in risposta ad alcune notizie che stanno alimentando preoccupazione e allarme in diverse città della provincia.

L’edificio dell’ex Inam di piazza Aldo Moro sarà ristrutturato per la realizzazione del Pta, il Presidio territoriale di assistenza, grazie a un finanziamento di 800 mila euro mai cancellato. La conferma arriva dal presidente della commissione Bilancio e Programmazione all’Ars Vincenzo Vinciullo in risposta ad alcune notizie che da ieri stanno alimentando preoccupazione e allarme in tutte le città della provincia beneficiarie di finanziamenti ai sensi dell’ex articolo 20 della legge 67/88. Nei mesi scorsi, esprimendo le proprie perplessità in ordine alla nascita della cosiddetta Cittadella della Salute, anche la Cgil di Lentini aveva più volte chiesto notizie in merito al finanziamento di 800 mila euro per l’adeguamento dell’immobile di piazza Aldo Moro. «Le notizie che le cassandre e i gufi di turno stanno spargendo – spiega Vinciullo – sono prive di fondamento in quanto tutte le opere approvate nella programmazione del 2010, quando ero segretario della commissione sanità, sono state confermate nell’addendum che la stessa commissione ha inviato al ministero della Salute». I finanziamenti, tutti confermati, di cui parla Vinciullo riguardano le strutture sanitarie di Augusta, Lentini, Noto, Pachino, Palazzolo Acreide e Siracusa (padiglione 8, ex Onp). Oltre alla ristrutturazione dell’edificio dell’ex Inam di Lentini, l’elenco delle opere comprende i lavori di completamento del presidio ospedaliero Muscatello di Augusta per la realizzazione di Pta e Rsa (9.845.000 euro), la ristrutturazione del padiglione 8 dell’ex Onp di Siracusa per la realizzazione del Pta (1.300.000 euro), la ristrutturazione dell’ala nuova dell’ospedale Trigona di Noto per la realizzazione del Pta (800.000 euro), l’acquisto e l’adeguamento di un immobile da destinare a Pta a Palazzolo Acreide (1.300.000 euro) e l’adeguamento della struttura dell’ex ospedale di Pachino, già sede di poliambulatorio e Rsa, per la realizzazione di un Pta (800.000 euro). «Come si vede – conclude Vinciullo – tutte le preoccupazioni e gli allarmismi sono privi di fondamento».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com