breaking news

Augusta| Il Maritime batte la Meta (3-1) e vince il “Torneo dell’Amicizia – Memorial Enzo Messina”

25 Settembre 2016 | by Redazione Webmarte
Augusta| Il Maritime batte la Meta (3-1) e vince il “Torneo dell’Amicizia – Memorial Enzo Messina”
Sport
0

Firme d’autore per la vittoria: bis di Zanchetta e Follador.

img_9258La Coppa resta a casa. Il Maritime (Serie B) si aggiudica il “Trofeo dell’amicizia” superando in finale la Meta (formazione di A2) per 3-1 (doppietta di Zanchetta, rete di Follador) ed onorando al meglio  il memorial “Enzo Messina” organizzato proprio dalla dirigenza megarese per ricordare l’indimenticato cofondatore e  capitano della Villa Passinisi che oggi avrebbe compiuto 51 anni. Pomeriggio denso di emozioni in campo e fuori. Dallo spettacolo offerto nel corso delle due finali, alla toccante premiazione dei parenti di Enzo Messina (il padre Salvatore, le sorelle Lucia ed Angela)  ai quali il presidente Ciccarello ed il direttore sportivo Armellini hanno donato una targa ricordo ed anche la maglia ufficiale con lo storico numero 10, ritirato dopo  la prematura scomparsa del Capitano. Sul campo ha aperto i giochi la sfida fra Augusta (A2) e Assoporto Melilli (B), vinta dal quintetto neroverde in rimonta (in coda il tabellino della gara). Il denso pomeriggio è proseguito con la presentazione dell’organico, dello staff tecnico e della dirigenza del Maritime Futsal Augusta che si appresta ad affrontare il campionato di Serie B da protagonista. La serata si è chiusa con la spettacolare e vibrante finale che ha visto prevalere un Maritime già in formato campionato, contro una squadra di categoria superiore e del calibro della Meta (A2).

aLa cronaca della finale.

LA GARA. Il Maritime sale in cattedra, viaggiando subito a  pieno regime. Chillemi alterna i suoi (ancora indisponibile Ortega, primo minutaggio significativo per Chalo) e la squadra di casa esercita una pressione costante, contraddistinta dal  predominio territoriale e da numerose conclusioni a rete.  L’avvio è a gran ritmo.  Eric  è subito pericoloso con una gran girata di destro. Poi è il turno di Zanchetta che colpisce al volo dalla distanza, la sfera finisce di poco fuori.   Il Maritime spinge ancora, Eric lascia partire con una rasoiata che sfiora il palo opposto. La Meta prova un paio di volte a ripartire, ma è immediatamente  contrata da Everton e soci.  La formazione puntese tira in porta con Schaker su punizione, Dal Cin respinge sicuro. La Meta alza baricentro, tiene palla, ma non crea alcun  pericolo.  Il break del Maritime non si fa attendere: stavolta  Tornatore a dire di no alla fucilata di Duda Dalcin.  Subito dopo è Zanchetta a cercare la via del gol su punizione: l’estremo della Meta si salva di piede. Qualche istante dopo  Everton manca la deviazione vincente, a portiere battuto, su traversone di Duda (10′). I ritmi  restano alti nonostante i 40 minuti di ieri pesino sulle gambe di entrambe le squadre.  Ancora Maritime. Duda vince un contrasto e fila in porta sull’out sinistra:  sul suo gran sinistro, Tornatore si supera. La supremazia del Maritime in tema di palle gol create è momentaneamente vanificato dal tiro libero conquistato dalla Meta e realizzato da Musumeci:   Dal Cin intercetta ma non trattiene. La reazione di Follador e compagni è rabbiosa. La pericolosa ripartenza di Eric  è stroncata da un’uscita irregolare di Trovatore (ammonito). Il Martime collezione corner, Zanchetta prova  un paio di volte dalla distanza, ma senza esito. Anche in casa Maritime il gol arriva su tiro libero Maritime Futsal Augusta, lo griffa Zanchetta:  il suo velenoso sinistro timbra il palo interno e s’insacca. Chillemi  detta gli schemi e Maritime torna in cattedra, sciorinando un gioco veloce ed avvolgente. Ancor Eric, ancora a pochi centimetri dal palo opposto. Ad un minuto dall’intervallo è Everton, di destro, a costringere Tornatore, ancora una volta, a fare gli straordinari: il portiere ospite toglie la palla da sotto l’incrocio. A 23 dalla fine, la Meta si fa nuovamente pericola: con la traversa scheggiata da Kapa. Resta solo il tempo per la conclusione di  Musumeci ma Dal Cin risponde da par suo.

RIPRESA. Primi minuti equilibrati, all’insegna di ritmi alti, ma poche emozioni. Da segnalare una conclusione per parte: Pennisi (Dal Cin devia) ed Everton ( a fil di palo).  Seguono due affondi  sulla fascia destra con  Chalo (Spampinato non ci arriva)  ed Eric, Tornatore lo anticipa in uscita.  La partita si riaccende con il vantaggio del Maritime: splendido l’assisti di  Eric per  Follador che scaraventa in rete. Cinque secondi dopo è Spampinato ad avere sfiorare il bis, palla  a lato. Maritime spinge e Zanchetta e Spampinato creano ancora pericoli per Tornatore. La Meta riordina replica e  Musumeci impegna Dal Cin su punizione. Ancora Maritime, ripartenza di Zanchetta contrata da Musumeci. A seguire Follador cerca la doppietta con un gran sinistro al volo, Tornatore sventa in tufo. Sull’altro fronte è Musumeci a costringer Dal Cin in angolo. I ritmi restano forsennati: Duda  Dalcin illumina per Eric che, solo di fronte all’estremo avversario, cerca l’angolo opposto e calcia di poco a lato. Poi è il turno di  Chalo: il destro centrale, è  respinto dal solito Tornatore. La Meta torna a rendersi pericolosa:  il destro di La Rosa da distanza ravvicinata è destinato in rete, ma Carlos Dal Cin si esalta e salva con uno spettacolare intervento di piede. Sulla ripartenza Spampinato spara alto da ottima posizione. Altra uscita da pressione  efficace per il Maritime: Duda supera il diretto avversario e calcia di poco a lato. Ancora Maritime con Chalo che completa un gran coast tu coast, calciando a lato. Negli  ultimo 160 secondi la Meta schiera il portiere di movimento (Kapa), ma Maritime il si procura il sesto fallo e Zanchetta su tiro libero non perdona, superando nuovamente Tornatore. La Coppa resta a casa e va in bacheca.

MARITIME FUTSAL AUGUSTA- META 3-1

MARITIME FUTSAL AUGUSTA: Dal Cin, Follador, Everton, Spampinato, Duda, Abate, Zanchetta, Chalo, Eric, Tuttobene, Lancia, Barravecchia, Ortega, Ortisi, Marino.

META: Tornatore, Vega, Kapa, Schaker, Musumeci, Ficili, Murò, Silvestri, La Rosa, Pennisi, Pacini, Scheleski, Finocchiaro.

ARBITRI: Ravalli e Di Martino della sezione Aics di Siracusa.

RETI: 13’36 Musumeci tl (ME) 14’24 Zanchetta tl (MA); 10’5  s.t Follador, 18’38 Zanchetta tl.

Ammoniti: Tornatore, Scheleski

================================================================================

AUGUSTA-ASSOPORTO 4-1

AUGUSTA: Soso, Bagatini, Jorginho, Scopelliti, Trovato, Mantelli, Lele, Costamanha, Carbonaro, Modu, Vacas. All. Nino Rinaldi

ASSOPORTO MELILLI: Russo, Monaco, Netti, Bocci, Petriglieri, Capilleri, Tarantola, Gianino, Felice. All. Nuccio Ranno.

ARBITRI: Ravalli e Di Martino della sezione Aics di Siracusa.

RETI: 17’35” pt Bocci (AM); Creaco 5’51″st (A), 14’45 Jorginho (A); 19’30 Soso (A); 19’55” Scopelliti (A).

img_9228

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com