breaking news

Augusta| Lo Sporting Augusta, capolista del girone E di Prima Categoria, si rafforza ancora

16 Dicembre 2016 | by Sebastiano Salemi
Augusta| Lo Sporting Augusta, capolista del girone E di Prima Categoria, si rafforza ancora
Sport
0

La società ha ingaggiato altri due elementi di grande valore tecnico, provenienti dalle categorie superiori.

output_l2vs8d

 

 

Gli ultimi arrivati in neroverde sono il portiere Giuliano Carucci, un “gigante” di 1,90 centimetri, prelevato dal Real Avola, nel campionato di Eccellenza; Giacomo Fisichella, velocissimo e tecnico “esterno” del Dagata (Promozione), già a segno quattro volte in questa prima parte di stagione (9 reti nello scorso campionato).

La società del presidente Casertano completa così un organico che era già di primissimo livello, come testimonia l’ottimo inizio di campionato ed anche il percorso in Coppa Sicilia. “E’ proprio la partecipazione a queste due competizioni che ci induce ad allargare la rosa ed a completarla adeguatamente – spiega il presidente Massimo Casertano. La stagione è ancora lunga e noi vogliamo arrivare sino in fondo per cercare di regalare alla Città due prestigiosi  traguardi. Inoltre, contestualmente, stiamo già ponendo le basi per il futuro, perché tutti questi elementi offrono elevate garanzie anche per eventuali partecipazioni a categorie superiori”. Interventi mirati, concertati con mister Zarbano, il direttore generale Di Modica ed il diesse Fornaciari.”

Al mercato di dicembre, quindi, lo Sporting ha colmato qualche deficienza di organico in alcuni ruoli fondamentali che nelle ultime settimane era emersa, anche a causa dei numerosi infortuni accorsi.  “Abbiamo dovuto rinunciare subito al bomber Raffaele Ilardo – spiega il presidente onorario Angelo Santanello – per via di un infortunio che si è rivelato più complicato del previsto. Poi era necessario integrare il parco dei giocatori juniores e completare l’organico dei portieri. Adesso crediamo di essere pronti per affrontare la seconda parte della stagione con la necessaria serenità, affidando come sempre il giudizio finale al campo”.

Domenica  intanto i neroverdi giocheranno al Megarello l’ultima gara del girone di andata, contro il Rapisardi Catania: quella che potrebbe regalare il titolo platonico di campioni di inverno.  Mancheranno i tre squalificati Spadaro, Busso e Castiglia, ma potrebbe tornare in campo, dopo oltre un mese di assenza per infortunio il difensore Giuseppe Cannavò.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com