breaking news

Siracusa| Estate sicura in città e provincia

Siracusa| Estate sicura in città e provincia
Cronaca
0

Controlli dei carabinieri nel fine settimana: tre arrestati, denunce e contravvenzioni su tutto il territorio.

Anche nel corso di questo fine settimana, su disposizione del Comandante Provinciale, Col. Luigi Grasso, sono stati effettuati specifici e mirati controlli nel nelle zone più delicate e nevralgiche della città di Siracusa. I servizi posti in essere vanno nella direzione di garantire la prevenzione dei reati e il contrasto alle forme di criminalità allo scopo di assicurare ai cittadini e ai numerosi turisti presenti nel capoluogo e nelle zone balneari e di interesse storico e artistico, un’estate serena all’insegna della tranquillità e del piacere di poter godere di una vacanza sicura.

Nel dettaglio sono state eseguite verifiche agli esercizi commerciali e locali notturni, identificazione di persone, prevenzione dell’incidentalità stradale con particolare riferimento ai ciclomotori, nel rispetto del Codice della Strada, contrasto all’abusivismo commerciale, posti di controllo volanti sia nella zona di Ortigia che nelle aree periferiche di Siracusa.

Il servizio ha visto dispiegati militari della Compagnia Carabinieri di Siracusa, del Nucleo Anti Sofisticazione (NAS) di Ragusa, Nucleo Ispettorato del Lavoro (NIL) di Siracusa e il Nucleo Cinofili Carabinieri di Sigonella, ieri dalle ore 18 fino alle prime luci del giorno successivo, impiegando una decina di pattuglie in auto, moto ed a piedi.

L’obiettivo principe è stato quello di garantire un servizio ad alta visibilità con finalità preventiva, con lo scopo ultimo di rassicurare sia il cittadino siracusano che i tanti turisti sia italiani che stranieri che visitano le bellezze del capoluogo.

Di particolare importanza è stato l’impiego dell’unità cinofila che ha permesso di poter effettuare, grazie all’utilizzo di cani perfettamente addestrati, la scoperta e rinvenimento di sostanze stupefacenti, sia su automezzi che durante perquisizioni personali.

Garofalo Fabiano

Nel dettaglio è stato tratto in arresto il siracusano Garofalo Fabiano, classe 1971, disoccupato e pregiudicato, in esecuzione dell’ordinanza dell’aggravamento della misura cautelare dell’obbligo di dimora presso il Comune di Siracusa con la prescrizione di non allontanarsi dalla propria abitazione durante le ore notturne. Tale provvedimento, infatti, è scaturito a seguito di certificate e reiterate violazioni della stessa misura a cui il Garofalo era vincolato. Quest’ultimo è stato così portato in caserma per le incombenze di rito e, come disposto dall’Autorità Giudiziaria di Siracusa, sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Barone Claudio

Personale dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Siracusa ha arrestato Barone Claudio siracusano classe 1983, pregiudicato, al quale, a seguito di specifica attività d’indagine, veniva eseguita presso la propria abitazione una perquisizione domiciliare, nel corso della quale si rinvenivano 321 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana suddivisa in buste di cellophane con un bilancino di precisione. Il Barone, dopo le formalità di rito è stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

Vaccarella Mirko

Militari dell’Aliquota Radiomobile sempre della Compagnia di Siracusa hanno tratto in arresto Vaccarella Mirko originario di Siracusa, classe 1993 e pregiudicato. Lo stesso sottoposto a perquisizione personale, dopo che i militari avevano visto uno strano via e vai di persone nei pressi della stessa macchina del Vaccarella, parcheggiata a bordo strada, in una zona sensibile e periferica della città, veniva trovato in possesso di 10 dosi di sostanza stupefacente verosimilmente del tipo cocaina per un totale di quasi 3 grammi e 280 euro a testimonianza che la somma era provento della precedente attività di spaccio. Il Vaccarella condotto presso gli Uffici del Comando Compagnia per adempiere alle formalità di rito è stato accompagnato presso la propria abitazione e sottoposto agli arresti domiciliari.

I Carabinieri del NIL e del NAS, al fine sia di reprimere gli abusi e contrare il lavoro irregolare che verificare il rispetto delle norme igienico-sanitarie di settore e la regolarità delle previste autorizzazioni amministrative, d’intesa coi Carabinieri della Compagnia di Siracusa, hanno eseguito specifici e mirati controlli in alcuni ristoranti e locali presenti sul territorio. L’attività svolta ha portato, pertanto, sia alla sospensione di una attività di ristorazione, del centro di Siracusa, con multa di 6000 euro, poiché riscontrati all’intero del locale 2 operai su 8 non in regola, che il deferimento alla Autorità Giudiziaria del proprietario di un altro locale della zona sud di Siracusa. Quest’ultimo si rendeva responsabile di cattivo stato di conservazione di prodotti alimentari, quali ortofrutta e salse, tutti stoccati in celle frigo non autorizzate, poi sequestrati dagli stessi militari dell’Arma.

Infine sono state segnalate 15 persone alla Prefettura di Siracusa, quali assuntori per uso personale di stupefacenti, perché sorpresi nelle zone di spaccio in possesso di cocaina, marijuana e hashish, con un totale di 25 grammi di sostanze stupefacenti sequestrate; 135 persone e 110 veicoli controllati; rilevate 12 violazioni al Codice della Strada per un importo di 2000 euro circa e sottoposto a sequestro amministrativo 2 veicoli per mancanza di copertura assicurativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com