breaking news

Augusta| Maritime: in trasferta contro il Salinis per mantenere ritmo e vetta

8 Dicembre 2017 | by Redazione Webmarte
Augusta| Maritime: in trasferta contro il Salinis per mantenere  ritmo e vetta
Sport
0

Quarta trasferta per il Maritime che ad Andria contro il Salinis di Margherita di Savoia va a caccia dell’ottava vittoria consecutiva. Zanchetta: “ci aspettiamo una gara molto difficile”

La capolista vuol proseguire il percorso netto (7 gare, 7 vittorie); per mantenere il ritmo forsennato la squadra allenata da coach Miki è chiamata alla massima concentrazione, non lasciandosi distrarre dal largo successo interno di sabato scorso e dalle emozioni del doppio show con sua maestà Falcao e l’erede, asso della nazionale brasiliana, Leandro Lino. In casa Maritime assenti Mancuso e Chimanguihno,  fra i pugliesi, invece, assenti  per squalifica capitan Termine e Marchelinho che insieme al biancoblu Crema detiene, con 9 gol, il titolo di capocannoniere del girone.

Sul fronte delle statistiche il Salinis non vince in casa dalla prima giornata di campionato e torna a giocare al palasport di Andria, indisponibile nelle due precedenti gare interne;  il  Maritime, invece,  ha già sbancato campi tutt’altro che semplici quali Odissea, Sammichele e Meta.

Presenta la sfida il laterale offensivo Xuxa Zanchetta (5 gol ) che sabato scorso è tornato a segnare (contro il Cristian Barletta), con una della ormai classifiche fiondate dalla distanza.

Zanchetta non guarda la classifica, ma punta dritto alla gara, entrando subito in clima: “Domani è una gara molto importante, come tutte quelle chi ci aspettano da qui alla fine del campionato. Sappiamo che il Salinis gioca molto bene dentro casa. Ci aspettiamo una partita molto difficile dovremo dare il massimo”.  I biancoblu si presentano ad Andria con +5 punti ed una gara in meno sui cugini della Meta, un vantaggio certamente importante ma il campionato è ancora lungo: “Per me – sottolinea Zanchetta –  non abbiamo vinto niente; finché la matematica non dice che siamo campioni dobbiamo fare il nostro lavoro e guardare sempre avanti”.

Zanchetta ha iniziato al meglio la stagione sbloccando le prime quattro gare di campionato, poi un infortunio al polpaccio lo ha un po’ frenato lasciandolo a secco contro Meta e Bisceglie, ma sabato scorso ha dimostrato, e non solo con il gol, di essere tornato in piena forma. “Sto bene grazie a Dio. Dopo il mio infortunio al polpaccio stato difficile arrivare al massimo, però adesso sono al 100%.  L’importante – conclude – è riuscire ad aiutare la squadra a vincere ed il miglior modo è fare bene in difesa, in attacco poi diventa tutto più facile”.

Conduzione arbitrale affidata a Cafaro (Sala Consilina) e Ferraioli (Castellammare di Stabia), crono Davide Plutino  (Foggia); fischio d’inizio alle 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com