breaking news

Siracusa| Tre anni fa il caso Eligia Ardita

19 Gennaio 2018 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Tre anni fa il caso Eligia Ardita
Cronaca
0

Sono trascorsi tre anni dalla morte dell’infermiera e della piccola Giulia che teneva in grembo. Unico imputato, reo confesso, il marito. Ma ancora l’iter processuale non è concluso. A giorni un murales sulla facciata della palazzina di via Calatabiano per ricordare la maternità negata.

Celebrata una messa oggi a Santa Rita a tre anni dalla morte di Eligia Ardita e della piccola Giulia, la piccola che l’infermiera uccisa dal marito teneva in grembo da otto mesi. Una tragedia siracusana che ha destato lo sconcerto di tutta Italia e che ancora oggi non ha la parola fine.

Anche se il marito è l’unico imputato, reo confesso del delitto, l’iter giudiziario appare ancora molto lungo e difficile. Mentre aumenta la sete di giustizia dei familiari di Eligia che insistono di rivedere le fasi salienti di quella tragica sera a casa della coppia.

Diverse le iniziative per ricordare Eligia e Giulia in questi tre anni. Ultima, la realizzazione di un murales sulla facciata dell’edificio di via Calatabiano in cui viveva la sfortunata infermiera con il marito ispirato alla maternità “negata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com