breaking news

Carlentini | Amministrative, partita la corsa di Giuseppe Stefio

14 Aprile 2018 | by Silvio Breci
Carlentini | Amministrative, partita la corsa di Giuseppe Stefio
Politica
0

È il terzo a presentare ufficialmente la propria candidatura a sindaco, dopo Giovanni Condorelli e Mario Pancari. «Continuità per una buona amministrazione. Ma non sono l’uomo di Basso». Laurea in Giurisprudenza, 52 anni, Stefio è vice segretario del Comune che ora aspira a guidare da primo cittadino. Al suo fianco anche il movimento Ora.

Anche Giuseppe Stefio in corsa per la poltrona di sindaco. Un progetto politico “per una buona amministrazione nel segno della continuità”. È quello illustrato stasera da Giuseppe Stefio, 52 anni, laurea in Giurisprudenza, dirigente dell’area Affari Generali e vice segretario del Comune di Carlentini. Che ora aspira a guidare da sindaco, dopo esserne stato per un decennio uno dei massimi burocrati.

Già tre i candidati, ma ne sono attesi almeno altri due. La sua è, al momento, la terza candidatura a sindaco ufficialmente presentata in vista delle amministrative del 10 giugno, dopo quelle di Giovanni Condorelli e Mario Pancari. È attesa a giorni anche la presentazione ufficiale di un’altra candidatura, quella dell’ex vicesindaco Angelo Ferraro, già annunciata di recente sui social. Come non dovrebbe tardare ad arrivare anche l’annuncio della candidatura del Movimento 5 stelle, che porterebbe a cinque – salvo ulteriori sorprese – il numero dei candidati in corsa per la poltrona di primo cittadino di Carlentini, occupata dal 2008 da Pippo Basso.

«Continuità. Ma non sono l’uomo di Basso». “Continuità” la parola d’ordine della coalizione. «Ma non si dica che Stefio è l’uomo di Pippo Basso», puntualizzano a più riprese nei loro interventi lo stesso sindaco uscente e altri esponenti della coalizione. Aperta dal presidente del consiglio comunale Salvo Genovese e dal sindaco uscente, la presentazione è proseguita con gli interventi dell’assessore Pinuccio Carnazzo, dei consiglieri comunali Giovanni Amenta e Giuseppe Nicastro, dell’ex sindaco Nuccio Sorbello e dell’ex consigliere comunale Alfio Spina. Presente in sala anche il neo deputato regionale del Pd, Giovanni Cafeo.

Pulizia, polizia, fondi comunitari. Quindi l’intervento conclusivo di Stefio che ha spiegato le ragioni del suo impegno politico e illustrato gli obiettivi della coalizione e i principali punti di un programma ancora in via di definizione: pulizia e polizia, ovvero decoro e igiene urbana e sicurezza dei cittadini, e massimo impegno nell’intercettare fondi comunitari per provare a combattere una crisi che sta investendo gravemente il territorio.

“Ora” è con Stefio. A sostegno della candidatura di Stefio, oltre ad alcune liste civiche, anche il movimento Ora, che proprio nel corso della manifestazione ha ufficialmente annunciato, per bocca di Giancarlo Manoli, la partecipazione alla competizione elettorale con una propria lista. «Due Comuni, un’unica comunità, per affrontare le opportunità che il territorio offre e superare le sfide sui temi della difesa dell’ambiente, della sicurezza dei cittadini, dello sfruttamento dell’enorme patrimonio artistico e culturale».

«Due Comuni, una sola Comunità». Così è stata spiegata la scelta del movimento – artefice della vittoria di Saverio Bosco a Lentini – di sostenere la candidatura di Stefio. «Una scelta apartitica – scrivono in una nota il coordinatore della lista Ora Carlentini, Giancarlo Manoli, e il coordinatore del movimento Marco Bongiovanni – che punta a rafforzare la coalizione che sostiene la candidatura di Giuseppe Stefio. Candidatura che riteniamo sia la più qualificata per l’importante compito di sindaco di Carlentini, in virtù della pluriennale esperienza, della profonda conoscenza della macchina comunale e dell’appoggio delle forze politiche che hanno contribuito nell’ultimo decennio alla buona amministrazione del Comune di Carlentini». Manoli e Bongiovanni parlano di «convergenza di vedute tra il movimento Ora e la coalizione che appoggia Stefio» e auspicano «una collaborazione fattiva tra Lentini e Carlentini».

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com