breaking news

Augusta| Cgil. successo nell’elezione delle rsu del comparto scuola

Augusta| Cgil. successo nell’elezione delle rsu del comparto scuola
Sindacale
0

Ottimi risultati  ha ottenuto, nei giorni scorsi, la Cgil alle elezioni per il rinnovo delle rappresentanze sindacali del comparto scuola col piazzamento di 10 su 15 rsu: 2 al II Istituto di istruzione superiore “Arangio  Ruiz”, 2 al Liceo Mèegara, 2 al II Istiuto comprensivo “Orso Mario Corbino”, 1 al III Istituto comprensivo “Salvatore Todaro” e i al I Istituto comprensivo “Principe di Napoli”.

“Questo risultato di inorgoglisce”dichiara Lorena Crisci, segretario della Cgil Augusta, riconfermata rsu all’Arangio Ruiz, sottolineando che si tratta di un traguardo che è frutto del lavoro svolto in questi anni dalla Flc Cgil provinciale e dalla Camera del Lavoro Augusta. Quest’ultima è stata sempre accanto ai lavoratori della conoscenza prestando loro consulenza e supporto costante e qualificato. “E’ un risultato – aggiunge Crisci – che allo stesso tempo ci carica di responsabilità nei confronti dei lavoratori della scuola che ci hanno eletto come loro rappresentanti per la tutela dei diritti e per dare un contributo alla costruzione di una scuola più giusta. Risultati ottimi anche in altri comporti, come ad esempio in quello della Marina militare in cui le rsu sono addirittura quadruplicate, così come risultano confermate le 2 unità al Comune di Augusta”. All’Arangio Ruiz è stato confermato anche  Paolo Trigilio. Al licei  “Megara” sono  stati eletti per la Cgil Pietro Latino e Carmelita Patania, al “Corbino” Antonietta Zoncheddu e come rsu del personale Ata Francesco Macca, al “Costa” Valentina  CatalanoMaria Tersa Santangelo, al “Todaro” Silvia Cantone e  al “Principe Di Napoli” Anna Deluca.

Il segretario della Camera del lavoro, Lorena Crisci ritiene che tutti i candidati siano stati premiati per la coerenza e credibilità, “meriti – evidenzia la sindacalista – che la Cgil si è guadagnata in ogni occasione con l’impegno nel sostenere battaglie sindacali a difesa del diritto e della dignità del lavoro”. Crisci esprime gratitudine nei confronti del segretario generale della Cgil, Roberto Alosi e dei 2 segretari di categoria, Franco Nardi per la funzione pubblica e Paolo Italia per la Flc Cgil “leader – conclude il segretario della Camera del lavoro – che con il loro impegno e le loro capacità hanno portato la Cgil a essere il sindacato più votato”.

“Non era facile, non era dovuto, non era scontato- aggiunge Paolo Italia, segretario della Flc Cgil Siracusa e Sicilia – ma partivamo da una certezza che è la serietà, la costanza nel lavoro e la coerenza nell’osservare gli impegni assunti.  Non vi era certamente un buon clima dopo la riforma della “buona scuola” del governo Renzi  e la sfiducia verso le democratiche forme di rappresentanza era un altro fattore che stabilizzava ed albergava nel nostro territorio. Abbiamo superato anche delle  celate insidie ma i risultati ottenuti parlano chiaro: è stata una bella dimostrazione di coesione e di partecipazione tutto il personale del mondo della conoscenza”.

“Abbiamo tenuto su le teste – conclude Paolo Italia- e ora ci accingiamo ad avviare una fase in cui ci attendono gli impegni derivanti dalle nuove norme contrattuali. Rimaniamo vigili e fiduciosi, c’è la Cgil, c’è la Flc Cgil e come sempre daremo il massimo per ripagare la fiducia dei nostri quasi 3 mila elettori che hanno responsabilmente eletto il 42% delle rsu della nostra provincia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com