breaking news

Priolo| Confindustria, incontro tra sindacati e l’Irtis

Priolo| Confindustria, incontro tra sindacati e l’Irtis
Sindacale
0

In Confindustria l’incontro tra la società IRTIS e le organizzazioni sindacali dei metalmeccanici FIM, FIOM, UILM per cercare di risolvere la vertenza dei 36 lavoratori licenziati dalla Tecnisol che operavano all’interno di ISAB e che in questi giorni hanno presidiato, le portinerie degli impianti Sud e Nord.

L’incontro si è concluso dopo una lunga trattativa con la sottoscrizione di un verbale di accordo che garantisce ai 36 lavoratori un percorso di ricollocazione che tutela l’occupazione e premia lavoratori che con la loro determinazione e con la lotta hanno difeso il proprio posto di lavoro. La IRTIS (che ha acquisito il contratto d’appalto per CND in ATI con TUV Romania e SICIL SERVICE) quale realtà del territorio si è dichiarata disponibile ad assumere con contratto a tempo indeterminato i 36 lavoratori della TECNISOL impiegandoli all’interno della propria realtà aziendale nelle attività riconducibili al contratto CND presso gli impianti ISAB sud e nord.

I lavoratori della Tecnisol a fronte dell’accordo raggiunto hanno deciso di rimuovere i presidi. << In questi anni il Petrolchimico Siracusano ha perso migliaia di posti di lavoro sotto i colpi di un negativo processo di ridefinizione dell’apparato industriale realizzato attraverso operazioni societarie – come quella consumata con arroganza dalla Esso in questi giorni – che in deroga al principio di responsabilità sociale d’impresa sancita dall’art.41 hanno disperso irrimediabilmente un enorme valore umano di competenza e professionalità. Le vertenze di questi giorni dimostrano quanto sia diventato indifferibile lottare per fermare la guerra al ribasso che si consuma ad ogni cambio appalto. I lavoratori della Tecnisol hanno dimostrato che è possibile con la lotta realizzare un ambizioso progetto, tenere insieme Lavoto, diritti, giustizia sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com