breaking news

Augusta| Un Consiglio in ospedale: Canigiula e Triberio alla carica pro Muscatello

Augusta| Un Consiglio in ospedale: Canigiula e Triberio  alla carica pro Muscatello
Politica
0

Ancora assordante silenzio sulla situazione del Muscatello. Riunire un Consiglio comunale urgente in ospedale è la proposta lanciata dai consiglieri Vincenzo Canigiula di Forza Italia e Giancarlo Triberio di Liberi e Uguali –Centopassi.

“A due giorni dal nostro esposto, a cui siamo stati costretti per evidenziare la grave situazione del pronto soccorso per la mancanza di posti letto liberi per i ricoveri, constatiamo un assordante silenzio da parte dell’amministrazione comunale. Riteniamo invece necessario – dicono i due consiglieri – tenere alta l’attenzione su questa problematica e agire con forza per pretendere non solo la fine del continuo depotenziamento e il rispetto del piano della rete ospedaliera, ma anche di far valere il diritto al potenziamento essendo ubicato in una zona ad alto rischio ambientale”.

Canigiula e Triberio sollecitiano i vertici dell’Asp a dotare l’ ospedale di Augusta di tutti gli strumenti affinché i disservizi attuali siano scongiurati per i prossimi mesi, confermando almeno i posti letto attuali, e invitano l’amministrazione comunale a vigilare affinché sia garantito il rispetto delle norme e il diritto alla salute dei cittadini. “Chiediamo a gran voce -aggiungono i due consiglieri di opposizione –  la convocazione di una seduta monotematica e urgente, aperto alla cittadinanza e con la partecipazione del ministro alla Sanità, dell’assessore regionale, della deputazione al Parlamento e all’Assemblea siciliana, dei vertici Asp, dei sindacati e delle associazioni, da tenersi nei locali dell’ospedale Muscatello”.

Si rivolgono al presidente del Consiglio comunale Sarah Marturana affinché, tramite le sue prerogative, possa permettere all’Aula di presidiare l’ospedale e dare la voce ai bisogni dei cittadini, “rompendo questo silenzio assordante mantenuto da chi ha i compiti e i ruoli istituzionali necessari per far rispettare il diritto alla salute in questo territorio. Come rappresentanti eletti dagli augustani -concludono Canigiula e Triberio-  tutti i consiglieri e i parlamentari hanno il dovere di fare fronte comune per una sanità adeguata, mettendo da parte le logiche di schieramento politico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com