breaking news

Siracusa| Italia sindaco: appello al buon senso ai 5Stelle

Siracusa| Italia sindaco: appello al buon senso ai 5Stelle
Politica
0

Il primo discorso del neo sindaco Francesco Italia a Palazzo Vermexio. Emozionato, commosso, sudato, ma sempre in bicicletta.  Ha voluto raggiungere su due ruote il Palazzo di Città in barba alla stanchezza e ai vestiti zuppi di sudore.

“Datemi la bicicletta, datemi subito la mia bicicletta – ha sbottatto alla fine del ringraziamento agli elettori il nuovo sindaco di Siracusa Francesco Italia che ha preferito continuare a pedalare, da solo, verso Piazza Duomo, dopo il bagno di folla (e di sudore) nel salone asfittico, troppo piccolo per contenere i suoi elettori, di S. Antonio di Padova alla Pizzuta.

Appena arrivo a casa mi farò un pezzo di pianto, per ora voglio dedicare questa vittoria ad una persona che non è più qui, Pino Pennisi, sicuramente sarebbe stato con noi in questo momento a festeggiare. E poi una serie di ringraziamenti, una persona su tutte, coraggiosa, leale, che ha difeso questa città strenuamente contro il sistema di potere atavico: il sindaco uscente Giancarlo Garozzo. E chi gliela avrebbe data la notizia se avesse vinto quell’altro?”.

Il passaggio della fascia “resta in casa”. Il sindaco uscente la consegnerà ad ore al suo vice sindaco. “Sono carico di responsabilità, pieno di emozione ma non particolarmente teso perchè durante la campagna elettorale ho visto che si formava accanto a noi un gruppo coeso di cittadini, a cominciare dai miei quattro sostenitori Coppa, Furnari, Genovese. Non è stata una vittoria scontata. Siamo riusciti a coinvolgere altri tre siracusani eccellenti, Giovanni Randazzo, Fabio Granata e Fabio Moschella e abbiamo vinto.

Non è la vittoria di una sola persona – continua Italia – ma di un grande gruppo che, chiaramente, si deve ancora misurare con l’amministrazione ma che ha già ritrovato al suo interno quella motivazione e spirito d’unione che servono per amministrare la nostra città dalle grandi potenzialità spesso frustate.

Non abbiamo promesso di risolvere tutti i problemi, ma crediamo nella possibilità di amministrare bene non da soli ma con l’impegno di tutti. E’ difficile arrivare al governo ma ancor piu difficile mantenerlo. Faccio un appello al vostro senso di responsabilità: mi rivolgo ai miei consiglieri (Gradenigo, Buonomo su tutti), abbiamo il dovere di far dialogare la città tutta: a cominciare da quel 70% che non ha votato e da coloro che hanno votato Ezechia Paolo Reale ed i suoi consiglieri eletti”.

“Da oggi finiscono la campagna elettorale e gli scontri , da domani inizia il vero governo della città. Per noi contano le persone al di là degli orientamenti politici, del colore della pelle, dell’orientamento sessuale. Amministreremo a partire dai valori. Rinnovo l’appello al popolo dei Cinquestelle con cui ci accingeremo a lavorare in consiglio comunale per una città che sappia ascoltare e che include. Grazie di cuore, Avanti Insieme!”. (rt)

Francesco Italia #Sindaco di #Siracusa

Publiée par Giuseppe Mandalari sur Dimanche 24 juin 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com