breaking news

Ragusa| Omicidio Loris, la Corte dʼAppello conferma: Veronica Panarello condannata a 30 anni

Ragusa| Omicidio Loris, la Corte dʼAppello conferma: Veronica Panarello condannata a 30 anni
Cronaca
0

La Corte d’Assise d’Appello di Catania ha confermato la condanna a 30 anni di carcere per Veronica Panarello, accusata dell’omicidio del figlio di otto anni Loris a Santa Croce Camerina.

La sentenza era stata emessa in primo grado il 17 ottobre 2016 con rito abbreviato dal Gup di Ragusa ed è stata confermata in appello. La donna è stata giudicata quindi colpevole di aver ucciso il piccolo il 29 novembre 2014 e di averne poi occultato il cadavere. La Panarello, in aula, ha urlato contro il suocero: “E’ colpa tua, ti ammazzo con le mie mani”. La donna ha sempre sostenuto che ad assassinare il bambino sarebbe stato Andrea Stival perché il piccolo aveva scoperto una loro presunta relazione.

Soddisfatto invece Andrea Stival, il nonno del piccolo Loris. “Mi aspettavo qualcosa in più, ma va bene così”. “Con mio figlio? – ha detto rispondendo alle domande dei giornalisti circa le false accuse di Veronica – ho ricucito, con un figlio si risolve sempre”. (e.s.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com