breaking news

Augusta| Tra Augusta isola e la borgata potrebbe nascere un terzo ponte di collegamento

Augusta| Tra Augusta isola e la borgata potrebbe nascere un terzo ponte di collegamento
Attualità
0

Per consentire lo svolgimento delle opere di manutenzione del ponte Rivellino e del viadotto Federico II di Svevia, entrambi uniche vie di collegamento tra l’isola e la borgata e quindi le sole vie di fuga, potrebbe essere realizzato un terzo ponte di collegamento tra Augusta isola e la terraferma.

Lo fa sapere il sindaco Cettina Di Pietro  nella sua pagina Facebook comunicando l’avvenuta stipula  di un protocollo d’intesa tra Il Comune, il Genio civile di Siracusa, il Comando marittimo Sicilia, il Genio militare per la Marina, l’Autorità di Sistema Portuale del mare di Sicilia orientale, la Soprintendenza ai Beni culturali di Siracusa, la Capitaneria di Porto di Augusta. Protocollo che condurrà, nell’arco previsto di tre mesi, a uno studio di fattibilità per la realizzazione di un nuovo collegamento tra la zona Darsena e la zona del Campo Palma.

Il sindaco ricorda che nei scorsi mesi, a seguito delle verifiche statiche effettuate sul viadotto Federico II e sul ponte Rivellino, l’amministrazione ha richiesto la convocazione di un tavolo tecnico  in sede di a Prefettura e che la stipula del protocollo è arrivata dopo diversi incontri. “Oltre a pensare alla realizzazione di un nuovo ponte – spiega Cettina Di Pietro – parallelamente, abbiamo valutato, l’esecuzione di interventi sulle vie di collegamento esistenti. In particolare, allo scopo di effettuare la manutenzione di piloni e giunti sul viadotto, stiamo elaborando con il Genio civile un progetto esecutivo da portare a finanziamento, mentre sul Rivellino si ipotizza un ritorno ad un utilizzo esclusivamente pedonale, fermi restando gli interventi da eseguirsi”.

I rilievi, commissionati dal Comune nel 2015 ed eseguiti dal Genio civile nel 2016, relativi allo stato dei due ponti esistenti dicono che le carenze visibili nelle parti esterne del viadotto Federico II di Svevia e del ponte Rivellino, non sono tali da comprometterne la stabilità strutturale e, quindi, la sicurezza dei cittadini che quotidianamente vi transitano. E’ questo l’esito di indagini che si sono concluse già da tempo e che hanno divulgato,  la scorsa primavera, il sindaco, Cettina Di Pietro e l’assessore ai Lavori pubblici, Roberta Suppo nel periodo in cui si è svolto l’incontro in Prefettura. Oggetto dell’incontro sono stati, appunto, il viadotto Federico II di Svevia e il ponte Rivellino, le due vie di collegamento tra Augusta Isola e la terraferma. Alla riunione hanno partecipato allora l’amministrazione comunale, rappresentanti dell’ufficio del Genio civile, del Dipartimento della Protezione civile, della Soprintendenza ai Beni culturali e Ambientali di Siracusa, dell’Autorità portuale e della Marina militare di Augusta. L’incontro è stato richiesto dal Comune alla luce dei risultati delle indagini e dei rilievi effettuati dal Genio civile, per comprendere lo stato di sicurezza delle opere. Indagini che dicono che non vi è alcun problema strutturale e che quindi non è a rischio la staticità dei ponti.

L’incontro è stato chiesto allora anche per valutare ipotesi su soluzioni congiunte che possano garantire adeguati collegamenti tra la zona storica di Augusta e la terraferma, nel rispetto degli standard di sicurezza tipici di una città a elevato rischio sismico e industriale. Per il ponte Federico II il Genio civile ha dichiarato, di avere avviato già  un progetto preliminare che prevede 2 distinti interventi: uno sui piloni e l’altro sull’impalcato per il quale sono necessarie anche delle verifiche sismiche. Per il ponte Rivellino, l’amministrazione, date le condizioni in cui versa l’attuale struttura e un’analisi costi-benefici, condivide con il Genio civile e la Soprintendenza, le ipotesi volte al recupero della struttura storica ed evidenzia, inoltre, la necessità di individuare una soluzione che assicuri adeguati collegamenti anche durante i lavori per il recupero. In seguito all’incontro il gruppo di lavoro si è riunito più volte e oggi l’amministrazione comunale informa la cittadinanza sulle decisioni che sono scaturite dagli incontri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com