breaking news

Siracusa| Da Oltre una spinta all’amministrazione. Ecco le azioni

Siracusa| Da Oltre una spinta all’amministrazione. Ecco le azioni
Politica
0

“Finita la campagna elettorale. Subito un piano di intervento per la città”. Da Oltre una spinta all’Amministrazione comunale. E un elenco di azioni.

“Finita la sbornia della campagna elettorale, è giunta l’ora di mettersi a lavorare per porre rimedio alle numerose questioni irrisolte che condizionano da anni la qualità della vita di Siracusa e dei propri cittadini”, da Giuseppe Raimondi, portavoce del nuovo soggetto politico ‘Oltre, movimento per la rigenerazione’, arriva una spinta al lavoro della nuova Amministrazione comunale.

“La nuova giunta – dice il portavoce di Oltre -, la cui composizione è peraltro frutto di una larga, opportuna e strategica condivisione di programmi e progetti, è un esperimento politico certamente interessante e concreto. Deve avere l’obiettivo di restituire la dignità e il decoro a un’azione politica che negli ultimi anni ha creato non pochi imbarazzi a un’intera comunità di cittadini, rimasta attonita di fronte a scandali inqualificabili, che hanno minato la loro fiducia, la fiducia di tutti nelle istituzioni.

Per questo – prosegue il portavoce di Oltre – chiediamo alla nuova Amministrazione di programmare un piano di intervento, chiaro ed inequivocabile, che indichi obiettivi, tempi di realizzazione, metodologie di approccio per affrontare le varie criticità che affliggono questa città. Infrastrutture, trasporti, periferie, supporto alle classi più deboli, anziani e bambini in testa, diminuzione della pressione fiscale, tutela e difesa dei beni comuni, crescita economica con estrema attenzione ai tre vertici del triangolo economico con cui Siracusa si relaziona: turismo agricoltura e industria. E ripresa del comparto edile attraverso un piano di riqualificazione di edifici pubblici la cui destinazione può certamente portare ad una drastica riduzione delle spese fisse”.

L’elenco di segnalazioni suggerito da Raimondi in qualità di portavoce di Oltre. VILLAGGIO MIANO: da decenni si attende il completamento di un’opera prioritaria per la tutela e la difesa di un intero quartiere dalle periodiche inondazioni. Non è più prorogabile un intervento deciso per attingere a quei fondi che nell’arco di qualche anno, con interventi mirati e definitivi possa condurre alla messa in sicurezza di persone, case, e attività lavorative.

MOBILITA’: è necessario rivalutare con urgenza la qualità del trasporto urbano: va intensificato il trasporto bus a beneficio di anziani e studenti, soprattutto in considerazione della nuova localizzazione degli istituti scolastici in zona Pizzuta e con il relativo potenziamento dei bus di nuova generazione che porti a un’oculata gestione delle attività di manutenzione e a una conseguente riduzione dei costi di gestione.

BENI COMUNI: procedere a ogni azione che conduca alla chiusura dei pozzi Dammusi e San Nicola, oramai esausti con l’individuazione di nuovi pozzi dai quali emungere acqua per uso esclusivamente potabile. Raggiungere l’obiettivo di una graduale riduzione dei costi di gestione del Servizio Idrico Integrato che apporti indubbi benefici all’intera cittadinanza e ad un miglioramento complessivo del servizio.

SPAZI VERDI: censire e rivalutare gli spazi verdi comunali, sia quelli già esistenti che quelli da ricreare da spazi abbandonati, con un’attenta analisi delle performance contrattuali delle Società deputate alla gestione del verde pubblico urbano, rescindendone il contratto qualora si manifestino evidenti inadempienze contrattuali.

IGIENE URBANA; concretizzare e monitorare le perfomance della gestione della differenziata, incrementando misure atte a riportare il livello della percentuali a valori in linea con la media nazionale, e incentivando i cittadini delle fasce più deboli con tariffe idonee, con l’obiettivo di coinvolgere il 100% della cittadinanza. Ovviamente non prima di aver espletato le nuove procedure di gara che devono condurre all’individuazione di società modernamente organizzate allo scopo, e aventi l’obiettivo di condividere una crescita culturale e sostenibile con l’intera città, attraverso il coinvolgimento di associazioni e scuole.

VIABILITA’: porre rimedio alle condizioni precarie delle arterie principali e periferiche, che mettono seriamente a repentaglio la sicurezza di tutti i cittadini e dei loro mezzi. Procedere speditamente a una valutazione complessiva delle infrastrutture pedonali per potenziarne la fruizione.

SCUOLE: sicurezza come priorità assoluta e immediata. Valutazione della vulnerabilità sismica delle scuole di ordine e grado, soprattutto quelle dell’infanzia e primaria e miglioramento dei servizi connessi per venire incontro alle esigenze di studenti e genitori. Sono alcune delle criticità storiche ed improrogabili che la Città attende siano risolte da anni. Non c’è più tempo da perdere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com