breaking news

Marzamemi | Gambiano costretto a lavorare 12 ore al giorno senza paga, denunciato ristoratore

Marzamemi | Gambiano costretto a lavorare 12 ore al giorno senza paga, denunciato ristoratore
Cronaca
0

Il giovane extracomunitario richiedente asilo era impiegato in nero come lavapiatti. Il ristoratore denunciato dopo un controllo dei militari del Nil.

Sfruttato come lavapiatti. Sfruttato come lavapiatti per 12 ore al giorno con la promessa di una paga giornaliera di 30 euro, in verità mai percepita. Protagonista della vicenda, accaduta all’interno di un esercizio pubblico di Marzamemi, un cittadino extracomunitario del Gambia di appena 20 anni, richiedente asilo politico. Scoperto dai carabinieri della stazione di Pachino, in collaborazione con i militari del Nil, il Nucleo ispettorato del lavoro, nell’ambito di un’attività di controllo contro lo sfruttamento del lavoro, l’imprenditore di Rosolini è stato denunciato all’autorità giudiziaria ai sensi dell’articolo 603 bis del Codice penale per aver sottoposto il giovane lavoratore a condizioni di sfruttamento, approfittando del suo stato di bisogno e delle sue precarie condizioni economiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com