breaking news

Pachino| Sciopero dei comunali. Il sindaco al fianco dei lavoratori

15 Dicembre 2018 | by Redazione Webmarte
Pachino| Sciopero dei comunali. Il sindaco al fianco dei lavoratori
Cronaca
0

Roberto Bruno: «Con i fondi regionali sarà pagata una mensilità entro la prossima settimana». Sindacati: “Proseguiamo con lo stato di agitazione anche la prossima settimana”.

«Massima solidarietà ai municipali: ogni lavoratore ha diritto al proprio stipendio e stiamo facendo di tutto per garantirlo». È  sceso in strada a fianco dei comunali il sindaco, Roberto Bruno, esprimendo solidarietà ai dipendenti e confrontandosi con i sindacati durante la manifestazione svoltasi stamattina davanti al palazzo comunale di via XXV Luglio.

«Pieno sostegno – ha dichiarato il sindaco Bruno – perché è giusto che chi lavora debba ottenere garanzie sulla propria paga per programmare il futuro della propria famiglia. Ed è compito dell’amministrazione garantirlo, nonostante tutte le difficoltà del caso. Ho incontrato  i rappresentanti dei sindacati e i dipendenti, spiegando la situazione politica difficile che stiamo attraversando, ed ho potuto constatare che tutti sono a conoscenza di quanto sta accadendo.

Abbiamo fatto il punto della situazione riguardo il pagamento degli stipendi e la prima mensilità arretrata sarà pagata la prossima settimana a seguito degli accrediti regionali (che non dipendono da interventi miracolosi di nessun deputato. Magari!). Per le altre mensilità attendiamo con attenzione risvolti in seno al consiglio comunale, augurandoci che tutto possa risolversi al più presto per il bene delle famiglie dei nostri dipendenti. ».

Il sit-in dei dipendenti comunali di Pachino prosegue con un’assemblea dalle 10 alle 12 da martedì a venerdì prossimi per reclamare l’immediato pagamento dei propri stipendi attesi dallo scorso mese di ottobre. Lo hanno deciso i segretari generali della Funzione pubblica Cgil, Funzione Pubblica della Cisl e della Uil Funzione pubblica, rispettivamente Francesco Nardi, Daniele Passanisi e Alda Altamore dopo il sit-in svolto ieri mattina dalle 10 alle 12, davanti al palazzo municipale, e l’incontro avuto con il sindaco di Pachino, Roberto Bruno.

“Abbiamo ascoltato solo promesse e generiche rassicurazioni, relative alla possibilità di un pagamento degli stipendi solo per la mensilità di ottobre che potrebbe avvenire nel corso della prossima settimana – hanno spiegato i segretari generali Francesco Nardi, Daniele Passanisi e Alda Altamore – risorse che arriverebbero attraverso i trasferimenti della Regione. Per la mensilità di novembre e le tredicesime si dovrà attendere la convocazione del consiglio comunale che dovrà approvare il bilancio entro fine mese, con il rischio della sua decadenza qualora ciò non avvenisse con l’insediamento di un commissario, ed il posticipo al nuovo anno per le mensilità attese.

I lavoratori restano così senza avere percepito i propri stipendi, nonostante siano regolarmente a lavoro e garantiscano il funzionamento dell’attività amministrativa di tutti gli uffici. In occasione delle festività natalizie ci saranno circa centosessanta famiglie che non potranno contare sugli stipendi che gli spettano. Per questo abbiamo deciso di proseguire con lo stato di agitazione e un’assemblea permanente di due ore da martedì a venerdì prossimi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com