breaking news

Lentini | I volti rugati di Robico in mostra fino al 20 a Palazzo Beneventano

3 Gennaio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | I volti rugati di Robico in mostra fino al 20 a Palazzo Beneventano
Cultura
0

“[R]evolution Cap. 2 Imperfetto”, la mostra dell’artista gelese Roberto Collodoro, che invita a «leggere fra le rughe». Robico è già autore in città di tre opere di street art.

Robico al Beneventano. Sarà visitabile fino al 20 gennaio, nelle antiche scuderie del monumentale Palazzo Beneventano, la mostra delle opere di Roberto Collodoro dal titolo “[R]evolution Cap. 2 Imperfetto”. Artista gelese, Collodoro aveva già lasciato in città nei mesi scorsi le proprie tracce firmando ben tre murales – quello raffigurante i tre santi Alfio, Filadelfo e Cirino, un san Francesco d’Assisi e un Jacopo da Lentini che scrive “Love” – nell’ambito di “Badia Lost & Found”, il progetto di rigenerazione urbana e culturale del quartiere Badia attraverso la street art promosso dalla locale sezione di Italia Nostra.

“Leggi fra le rughe”. “Leggi fra le rughe” lo slogan della personale di Collodoro, salpata da Cefalù e adesso approdata a Lentini. In mostra, infatti, volti di anziani segnati da rughe profonde. «Perché ogni ruga – spiega il curatore della mostra, Giorgio Franco – è un dono, un’anticamera della bellezza, una bocca della verità, un rito, un rigo su cui scivolano mille racconti. Una vita che, tante lacrime fa, non poteva mai sapere. Collodoro ripone nell’invito alla lettura tra le rughe il senso della vita e i suoi contorni, confini di un tempo che scorre e leviga le rocce e scava rughe e solchi sulle facce».

Chi è Roberto Collodoro. Roberto Collodoro, in arte Robico, coltiva da piccolo la passione per l’arte. Crescendo passa dalla matita ai pennelli e dalla semplicità dei fogli di carta all’eleganza della tela. Nelle sue opere mescola le caricature grottesche delle avanguardie storiche novecentesche a uno stile vicino alla new pop. Le sue opere si collocano a metà tra reale e surreale, tra satira e magia. Sue opere di street art sono presenti a Caltagirone, Caltanissetta, Gela, Trappeto, Scoglitti, Riesi e Lentini, ma anche fuori dall’isola. Ha esposto in diverse collettive a Palermo, Catania, Enna, Gela, Ragusa, Caltagirone, Nicosia e Aosta.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com