breaking news

Siracusa| Veglia per i migranti domani sera in Cattedrale

29 Gennaio 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Veglia per i migranti domani sera in Cattedrale
Attualità
0

Veglia con l’arcivescovo mons. Salvatore Pappalardo domani sera alle 20 in Cattedrale sul concetto di accoglienza del forestiero. Concluderanno la serata gli allievi del Dramma Antico

«Per i discepoli di Emmaus lo spezzare il pane con quel misterioso “forestiero” trasformò un tramonto pieno di nostalgia e di amarezza in una nuova alba radiosa. Se anche noi sapremo spezzare il pane dell’accoglienza e della solidarietà con i fratelli immigrati, potremo aprirci con fiducia e speranza al nuovo che ci viene incontro e percorrere così la strada di una nuova umanità. È questa, per i credenti in Cristo, la parola più illuminante e impegnativa sulle migrazioni: “Ero forestiero e mi avete ospitato”». Cosi scrive il C.E.I., Orientamenti pastorali per le migrazioni

E su questo principio, l’accoglienza del forestiero, verrà avviato un momento di riflessione e di preghiera domani sera in Cattedrale. L’arcivescovo di Siracusa mons. Salvatore Pappalardo  invita tutti ad una veglia in Cattedrale che si terrà domani, mercoledì 30, alle 20,00 sul tema “Ero forestiero e mi avete ospitato” tratto dal Vangelo secondo Matteo 25,35.

L’arcivescovo ha espresso il desiderio di promuovere un momento di condivisione fuori dal clamore mediatico che la vicenda dei 47 migranti sulla Sea Watch sta avendo. Un momento di riflessione provocati dai pensieri di don Luca Saraceno, dei fratelli Maristi e delle suore scalabriniane per ritrovare la nostra umanità. Nel Vangelo, Gesù Cristo si identifica con l’affamato, l’assetato, lo straniero, il nudo, il malato e il prigioniero. Chiuderanno l’incontro gli studenti della Scuola di teatro dell’Istituto nazionale del Dramma Antico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com