breaking news

Augusta| Salme in giacenza da 20 giorni nella camera mortuaria del cimitero.

Augusta| Salme in giacenza da 20 giorni nella camera mortuaria del cimitero.
Attualità
0

Da 20 giorni diverse salme stazionano nella camera mortuaria del cimitero comunale. I nuovi colombari, già costruiti, al momento non sono disponibili. Lamentele dei cittadini che, oltre al dolore per la perdita dei propri cari, dovranno attendere, chissà quanto tempo ancora, per dare loro una degna sepoltura. I nuovi loculi hanno ottenuto l’usabilità sanitaria, ma manca il collaudo.

Sono 9 le salme che allo stato attuale giacciono nella camera mortuaria del cimitero comunale. I colombari di recente realizzati di 36 posti ciascuno per un totale di 108 loculi, non sono ancora utilizzabili. Per renderli disponibili il Comune attende i provini del solaio, in calcestruzzo, propedeutici all’esecuzione del collaudo, mentre ha ottenuto già l’usabilità sanitaria. Alcuni defunti, per scelta dei familiari, sono stati sepolti nel campo di inumazione, mentre  altri sono stati tumulati nelle tombe e cappelle private.

Il rup (responsabile unico del procedimento) del progetto, nonché responsabile del cimitero, Angelo Cipriani ha sollecitato la ditta a completare l’iter necessario per l’utilizzo dei 3 colombari. Da una stima generale i loculi che prossimamente saranno disponibili si esauriranno entro fine agosto. Indispensabile, è, quindi, l’ urgente avvio delle pratiche propedeutiche alla costruzione di nuovi colombari.

Il sindaco, Cettina Di Pietro  rende noto che nei prossimi bilanci, che approderanno prima in giunta e poi in consiglio comunale l’amministrazione pentastellata ha previsto di impegnare una parte delle somme, che sono confluite nelle casse dell’Ente con il bonus gratitudine del ministero dell’Interno spettanti ad Augusta in quanto investita largamente dal fenomeno degli sbarchi dei migranti, per dotare di pavimentazione buona parte dei viali del camposanto. Tale intervento potrà essere avviato con la fase progettuale non appena saranno approvati gli strumenti di programmazione finanziaria, anche perché le risorse economiche necessarie sono già disponibili e previste in apposito capitolo di spesa. Le stradine del cimitero sono impraticabili sia nell’ala nuova, dove manca l’asfalto, sia nella zona monumentale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com