breaking news

Augusta| Salvatore Patania sarà sepolto in città: oggi i funerali in chiesa Madre.

Augusta| Salvatore Patania sarà sepolto in città: oggi i funerali in chiesa Madre.
Attualità
0

Sarà sepolto nel cimitero comunale di Augusta Salvatore Patania, l’augustano malato di cancro, deceduto nei giorni scorsi e i cui funerali saranno celebrati oggi alle 15,30 in chiesa Madre.

Un’ordinanza è stata firmata, questa mattina, dal sindaco, Cettina Di Pietro che consente la tumulazione della salma  di Salvatore Patania, giunta in città dalla Calabria il 16 aprile scorso, nella more che si completi l’iter di cambio residenza, avviato dai figli dell’anziano prima che quest’ultimo venisse a mancare. Sarà esaudito, così, il desiderio di Salvatore Patania, la cui ultima volontà è stata quella di trovare l’eterno riposo nel suo comune di nascita, dove però non aveva diritto di essere sepolto, da quando nel 2017 era stato costretto a trasferire la propria residenza oltre lo stretto per essere assistito dalla figlia.

Il caso di Patania ha suscitato clamore in città ma, come ha sottolineato il primo cittadino, non si tratta della prima persona augustana, non residente, che non può trovare sepoltura nella sua città d’origine, secondo quanto dispone il regolamento di polizia mortuaria vigente. A partire dalla mezzanotte del 16 aprile fino alle 10 di martedì un gruppo di cittadini ha stazionato in piazza Duomo per sollecitare l’amministrazione comunale a trovare una soluzione esaudire l’ultimo desiderio dell’anziano. Promotore del sit- in a cui hanno partecipato una decina di cittadini, il giovane Manuel Mangano.

“La nostra iniziativa è nata per dare un segno di vicinanza alla famiglia di Salvatore Patania, persuadendo le istituzioni competenti a farle ottenere una deroga al regolamento cimiteriale che impedisce ai non residenti di essere sepolti in città. Abbiamo pensato, pertanto – spiega Mangano – di incontrarci da mezzanotte in piazza Duomo, per non far cadere la questione nella più assoluta indifferenza.  Abbiamo chiesto una deroga o una soluzione alternativa che consenta la tumulazione della salma nel cimitero di Augusta. L’auspicio è che il Comune si impegni per la modifica del regolamento di Polizia mortuaria per il futuro dei nostri cari che vorranno trovare sepoltura ad Augusta”.

“Come consigliere e come cittadino – dichiara il consigliere comunale Giancarlo Triberio – continuerò la mia battaglia per modificare un regolamento cimiteriale anacronistico e disumano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com