breaking news

Siracusa| Al via il “festival del viaggio e dei viaggiatori”: Appuntamento a Villa Reimann

Siracusa| Al via il “festival del viaggio e dei viaggiatori”: Appuntamento a Villa Reimann
Cultura
0

Doppio appuntamento a villa reimann dalle 17, comincerà nel pomeriggio, per concludersi domenica, il “Festival del Viaggio e dei Viaggiatori”, ideato da Fulvia Toscano, che vivrà uno dei suoi momenti più prestigiosi nel premio “Custodi della bellezza”, assegnato questo anno a Giordano Bruno Guerri.

Si comincia alle 17, a Villa Reimann, dove sarà lanciato il progetto per l’istituzione di una “Biblioteca delle viaggiatrici”. Saranno presenti il sindaco Francesco Italia, l’assessore Fabio Granata, Marinella Fiume e Damiano Calabrese, il collezionista bibliofilo palermitano che per l’occasione presenterà una gamma di testi originali di viaggiatrici straniere in Sicilia, mai tradotti. A seguire alle 19 sempre a Villa Reimann il primo dei caffè letterari: protagonista la scrittrice siracusana Veronica Tomassini che converserà con Dario Voltolini. Domani, venerdi 24, dopo l’omaggio a Cesare Brandi, autore del volume “Sicilia mia”, sarà inaugurata la mostra “Il viaggio di Elena” degli artisti Stefania Pennacchio e Andrea Chisesi, presso la Chiesa dell’ex Convento del Ritiro.

Sabato 25 maggio, alle 10.30, nel Salone di rappresentanza dell’Inda, la cerimonia di designazione del vincitore del premio “Custodi della bellezza” alla presenza, tra gli altri, del sindaco Francesco Italia, dell’assessore alla Cultura Fabio Granata, del consigliere delegato dell’Inda Mariarita Sgarlata, e del Direttore del Museo del Bardo di Tunisi Moncef Ben Moussa. Nel contesto della cerimonia la conversazione del vincitore con il giornalista Pietrangelo Buttafuoco; ed un momento di rievocazione della figura di Sebastiano Tusa, recentemente scomparso ed ultimo vincitore del Premio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com