breaking news

Canicattini Bagni| Smaltimento illecito di materiale edile: Denunciate due persone dai carabinieri

Canicattini Bagni| Smaltimento illecito di materiale edile: Denunciate due persone dai carabinieri
Cronaca
0

La presenza di un escavatore e di un autocarro nei pressi di contrada Postachito a Canicattini Bagni, ha insospettito i Militari della locale stazione che, durante un controllo del territorio, constatavano lo scarico di materiale di risulta proveniente da una demolizione di un vecchio manufatto all’interno della Cava Bagni.

Il fatto è accaduto ieri pomeriggio quando i Militari recatosi sul posto hanno identificato il proprietario dei mezzi edili e il proprietario del terreno, che poi è risultato essere il committente dei lavori. La legge stabilisce che il soggetto che deve occuparsi dello smaltimento dei rifiuti edili sia colui che produce rifiuti, quindi l’impresa o il singolo che esegue i lavori. Secondo la normativa europea e il Testo Unico ambientale, la gestione dei Rifiuti edili, che include le operazioni di riciclo e di smaltimento può avvenire seguendo diverse opzioni, più o meno sostenibili individuando comunque quella attraverso cui raggiungere il migliore risultato possibile con il minore impatto sull’ambiente. Va da se che il versamento nella “Cava Bagni” sicuramente non rientra tra questi. Appurata la totale assenza di autorizzazioni e quindi l’illecito smaltimenti dei rifiuti i carabinieri hanno denunciato a piede libero, alla Procura della Repubblica di Siracusa, le due persone, ai sensi del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, per attività di gestione dei rifiuti non autorizzata e sottoposto a sequestro i mezzi adoperati per commettere il reato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com