breaking news

Augusta| La lega, con vitalità e dinamismo, pronta ad affrontare le sfide che verranno.

Augusta| La lega, con vitalità e dinamismo, pronta ad affrontare le sfide che verranno.
Politica
0

“Ad Augusta la Lega cresce e aggrega; è un partito vitale e dinamico, pronto ad affrontare le sfide che verranno”. Lo ha detto Massimo Casertano, segretario della Lega di Augusta all’apertura del meeting “Con la Lega sotto le stelle” che si è tenuto venerdì sera in un noto ritrovo locale.

“Il grande successo che ha riscosso questo meeting è un segnale importante che offriamo alla valutazione dei vertici del partito: dimostra che abbiamo recepito l’esigenza di fare squadra; che c’è entusiasmo e voglia di spendersi e partecipare ad un grande progetto di rinnovamento e cambiamento”.  Con queste parole Massimo Casertano, segretario della Lega di Augusta ha aperto il meeting “Con la Lega sotto le stelle”. Presenti al tavolo dei relatori insieme con il segretario cittadino del partito, l’eurodeputato Francesca Donato, con i vertici regionali e provinciali Fabio Cantarella (responsabile regionale Enti locali), Massimo Gionfriddo (responsabile regionale organizzazione), Leandro Impelluso (commissario provinciale), Gianfranco Mignosa e Gilda Emanuele (dirigenti comunali).

“Se stiamo insieme ci sarà un perché” ha affermato Casertano, mutuando le parole di una famosa canzone che fungeva da colonna sonora del meeting.  “E le ragioni e i “perché” che tengono uniti un gruppo umano e politico – ha sottolineato – non possono che essere la condivisione di valori, idee e progetti. Vogliamo importare anche a livello periferico quella politica di buon senso e di buona amministrazione dei territori voluta da Matteo Salvini, che sta offrendo ottimi risultati in tutte le realtà in cui è stata attuata. Perché riesce a declinare concretamente quell’idea di cambiamento vero che chiede la gente. Per questa ragione abbiamo già iniziato la selezione di una nuova classe dirigente che miri alla competenza e dalla credibilità”.

Sulla stessa linea l’intervento di Fabio Cantarella il quale ha sottolineato: “La Lega non ha bisogno di transfughi e opportunisti per ingrossare le proprie file, ma di dirigenti che dimostrino passione e voglia di partecipare a un processo di rinnovamento della politica. Il commissario regionale Candiani ha operato in questo senso è crediamo sia la scelta vincente per assicurare discontinuità rispetto al recente passato. Il lavoro di squadra e la serietà pagano.” Sui temi europei si è soffermata l’eurodeputato Francesca Donato: “In Europa la forte ascesa della Lega preoccupa gli apparati consolidati dei partiti di centro sinistra, che stanno facendo fronte comune per impedire che il nostro gruppo occupi posti strategici. Noi li incalzeremo sui temi che riguardano i nostri territori e vi daremo conto minuziosamente su ciò che accadrà”. Al meeting, oltre alla partecipazione di tanti professionisti, iscritti, simpatizzanti di Augusta, sono state presenti anche delegazioni di Siracusa, Lentini, Avola e Noto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com