breaking news

Lentini | Giuseppe Vasta è il quinto assessore della giunta Bosco

17 Luglio 2019 | by Silvio Breci
Lentini | Giuseppe Vasta è il quinto assessore della giunta Bosco
Politica
0

Consigliere di minoranza fino a pochi giorni fa, entra a far parte dell’esecutivo dopo avere “sposato” il progetto della maggioranza. Il sindaco gli affida deleghe “pesanti”. Questa mattina il giuramento.

Da oppositore ad assessore. Meno di un mese fa l’adesione alla maggioranza, ora l’annuncio della nomina ad assessore, il quinto della giunta Bosco. Eletto nel 2016 nella lista Lentini Protagonista e nei giorni scorsi transitato dai banchi della minoranza a quelli della maggioranza (reazioni e repliche), il consigliere comunale Giuseppe Vasta entra adesso a far parte dell’esecutivo. Lo aveva annunciato ieri il sindaco Saverio Bosco e già questa mattina il neo assessore ha prestato il giuramento di rito. Con la sua nomina Bosco coglie l’occasione di allargare la giunta sfruttando l’opportunità offerta da una nuova norma regionale che prevede appunto, per i sindaci dei Comuni con popolazione compresa fra i 10 mila e i 30 mila abitanti, la possibilità di nominare un quinto assessore rispetto ai quattro precedentemente previsti.

La distribuzione delle deleghe. Vasta si occuperà di sanità, territorio e ambiente, associazionismo, personale, verde pubblico, urbanistica e viabilità, tutte deleghe di un certo peso sotto il profilo politico. Dario Saggio seguirà le rubriche contenzioso, servizi cimiteriali, rapporti con Sigonella, patrimonio e sport. Alessio Bufalino si occuperà di sviluppo economico, attività produttive, agricoltura, commercio, artigianato, politiche comunitarie, politiche giovanili, bilancio, finanze, turismo, spettacolo, cultura e bilancio del distretto socio sanitario D49. Rita Brancato seguirà le rubriche pari opportunità, solidarietà sociale, servizi demografici, beni culturali e randagismo. Confermata la delega di vicesindaco ad Alessio Valenti che si occuperà di lavori pubblici, edilizia scolastica, edilizia sportiva, informatizzazione, pubblica istruzione, protezione civile ed ecologia. Restano di competenza del primo cittadino le deleghe in materia di ricostruzione post terremoto pubblica e privata, polizia municipale e annona.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com