breaking news

Siracusa| Action Day: Operazione congiunta di prevenzione e contrasto ai furti in appartamento

Siracusa| Action Day: Operazione congiunta di prevenzione e contrasto ai furti in appartamento
Cronaca
0

Al fine di compiere un’incisiva azione di prevenzione e contrasto di tale reati, anche a Siracusa e provincia, il Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Direzione Centrale della Polizia Criminale ha promosso la realizzazione di un “Action day”, giornata dedicata alla lotta ai furti in appartamento.

L’operazione di Polizia è stata attuata, in sinergia tra tutte le forze di polizia, nei primi giorni di luglio nelle regioni Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Toscana, Umbria, Puglia e Sicilia. I furti in abitazione costituiscono una fattispecie delittuosa che desta particolare preoccupazione nella popolazione in quanto, oltre a generare un danno economico, recano un forte disagio legato alla violazione della sfera privata e determinano nel cittadino una sostanziale riduzione del livello di percezione della sicurezza. Complessivamente sono stati impiegati 4.772 operatori della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e delle Polizia locali. Nel corso dell’attività, in ambito nazionale, sono state arrestate 13 persone per il reato di furto in abitazione e denunciate 56 persone ( di cui 29 per il reato di ricettazione). Infine sono stati sequestrati oltre 76.200 euro e diversi effetti personali provento di furto. Nel corso di tale operazione, a Siracusa, durante un controllo amministrativo in un compro – oro, effettuato dagli agenti della P.A.S. e della Squadra Mobile, unitamente a personale della Guardia di Finanza, un siracusano di 45 anni.

    

L’uomo è stato bloccato e trovato in possesso numerosi oggetti in oro provento del furto in un appartamento commesso poco prima. I preziosi, del valore di circa 500 euro, sono stati restituiti al legittimo proprietario. Intanto, proseguono i controlli del territorio nel capoluogo aretuseo da parte della polizia. Nella mattinata di ieri, agenti della Squadra Mobile, delle Volanti e della Digos hanno effettuato un servizio di controllo del territorio mirato al contrasto dell’immigrazione clandestina. Nel corso del servizio sono stati controllati complessivamente 16 cittadini extracomunitari, cinque dei quali illegalmente presenti nel territorio nazionale e, per tale motivi, denunciati ed espulsi. Una persona è stata accompagnata al C.P.R. di Milo (Trapani), agli altri quattro è stato notificato l’Ordine del Questore di lasciare il Territorio Nazionale autonomamente. A Lentini, infine, è stato arrestato  da agenti di Polizia e da personale della Guardia di Finanza un uomo colto nella flagranza del reato di furto di energia elettrica e sono state denunciate due persone per il reato di tentato furto in concorso di uno scooter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com