breaking news

Augusta| Spiaggia Agnone sommersa da canne: i villeggianti annunciano esposto

Augusta| Spiaggia Agnone sommersa da canne: i villeggianti annunciano esposto
Attualità
0

I frequentatori di Agnone Bagni sollecitano la pulizia della spiaggia e annunciano un esposto alla Procura se l’intervento non verrà effettuato.

La spiaggia di Agone Bagni è cosparsa di canne che rappresentano un pericolo per i fruitori del sito. “L’amministrazione comunale di Augusta per l’ennesima volta si prende gioco di Agnone Bagni. L’iter è fermo  e l’intervento è rimandato ad agosto. Tutto ciò è inaccettabile” dicono i residenti stagionali della zona. A farsi portavoce delle esigenze della località l’associazione Agnone Bagni, presieduta da Sebastiano Inserra che si è costituita alcuni anni addietro con la finalità di rivendicare i diritti degli abitanti del luogo, in gran parte frequentato da lentinesi e carlentinesi ma che fa parte del territorio megarese. “La gente si ferisce camminando sulle canne, questo è un problema serio anche se non è trascurabile neanche l’aspetto igienico –sanitario” dice l’associazione che sta preparando un esposto da presentare alla Procura della Repubblica di Siracusa.

L’assessore ai Servizi ecologici Omar Pennisi che ha raccolto già diverse lamentele dei villeggianti di Agnone Bagni  puntualizza che la spiaggetta è di proprietà del Demanio. Pertanto non rientra per obbligo tra i compiti che è chiamato a svolgere il Comune di Augusta fa sapere che l’intervento verrà eseguito per promozione turistica del territorio. “Le somme per la pulizia degli arenili – spiega l’amministratore – inclusa le spiagge di Agnone Bagni e del lungomare Paradiso, sono comprese nella delibera riguardante la Tari votata lo scorso marzo dal Consiglio comunale che prevede l’ampliamento della raccolta porta a porta, la pulizia degli arenili con l’assunzione di altre 2 squadre di operatori. Ma per procedere è necessaria una variazione del contratto con l’Ati (associazione temporanea di imprese) che cura il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani”. La relativa delibera dovrebbe approdare a breve in Aula.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com