breaking news

Noto| Orizzonti e non confini. Questo il titolo della quinta edizione del Giacinto Festival

Noto| Orizzonti e non confini. Questo il titolo della quinta edizione del Giacinto Festival
Attualità
0

Si inaugura oggi a Noto la quinta edizione del festival di informazione ed approfondimento culturale omotransessuale “Giacinto – nature lgbt+”, ideato e diretto dall’attore ed operatore culturale Luigi Tabita. Il titolo di questa nuova edizione sarà “orizzonti e non confini”.

L’apertura di “Giacinto” avverrà nella Sala Dante – Teatro Tina di Lorenzo, con la mostra foto-documentaria “QUEERIODICALSeditoria periodica LGBTQ+ dal 1870 ad oggi” di Luca Locati Luciani.

Successivamente la manifestazione si sposterà al Convitto delle Arti con una tavola rotonda dal titolo “Orizzonti” sulle prospettive della comunità lgbt+ in Italia. Tra i relatori Vincenzo Spadafora, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Luca Trapanese, primo omossessuale single italiano ad aver adottato una bambina con la sindrome di down e Giada Saguto operatrice de la Migration, sportello dedicato ai migranti lgbt+. Interverrà con la sua dissacrante ironia la stand up comedian Silvia La Monaca e i suoi“Pronto Gesù?”.

La prima serata si chiuderà al Convitto delle Arti con la proiezione di un documentario di denuncia che sta girando i festival del mondoALLAH LOVES EQUALITY – essere LGBT in Pakistan” di Wajahat Abbas Kazmi, mentre nella piazza centrale si danzerà sulle note del tango argentino per una serata esclusiva di tango queer, curata da Ivan Giuliano, movimento nato nei quartieri di Buenos Aires che dice addio ai ruoli fissi di lui e lei.

Il festival anche quest’anno ha ricevuto il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Regione Sicilia ed il riconoscimento dell’UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazione della Presidenza del Consiglio) come “evento culturale volto a valorizzare il rispetto delle differenze ed a contrastare le discriminazioni”. Media partner GAY.it.

Partner della manifestazione: Arcigay, Stonewall, Agedo, Amnesty International, No all’odio, Arciragazzi, Lila, Museo Leonardo da Vinci e Archimede.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com