breaking news

Augusta| Il viadotto Federico II di Svevia vietato al transito dei mezzi pesanti

Augusta| Il viadotto Federico II di Svevia vietato al transito dei mezzi pesanti
Attualità
0

Modifica della circolazione veicolare sul viadotto Federico II sul ponte del Rivellino Quintana. Dall’ 1 settembre il traffico di autobus, mezzi pesanti e di soccorso sarà dirottato sul ponte confinante con la Porta spagnola. Due ordinanze per adempiere alle prescrizioni dei tecnici del Comune e del Genio civile in attesa degli interventi manutentivi. La notizia viene resa nota dal sindaco, Cettina Di Pietro.

Dall’1 settembre il traffico dei pullman e dei mezzi pensanti e di soccorso non sarà più consentito sul Viadotto Federico II di Svevia, ma dirottato sul ponte adiacente il Rivellino Quintana. “A seguito delle indagini commissionate dal Comune di Augusta ed effettuate in convenzione con il genio civile di Siracusa, i tecnici di ambedue gli Enti hanno fornito delle prescrizioni che impongono l’emanazione di un’ordinanza sindacale e di una del comandante della Polizia municipale che modificheranno la viabilità da e per il centro storico”. Lo fa sapere il sindaco, Cettina Di Pietro spiegando che: “nello specifico: il viadotto Federico II, in attesa dell’imminente deposito del progetto esecutivo e della conseguente manutenzione straordinaria, sarà adibito solo al traffico veicolare dei mezzi fino a 3.5 tonnellate.

Gli autobus di linea che servono il trasporto urbano ed extraurbano ed i mezzi di soccorso, invece, transiteranno attraverso il ponte del Rivellino. “I trasporti di altra tipologia di mezzi pesanti –aggiunge il sindaco – saranno oggetto di specifiche autorizzazioni. Le ordinanze avranno efficacia a partire dal 1 settembre del 2019, per consentire l’apposizione di adeguata cartellonistica nonché, ai soggetti interessati, di adeguarsi per tempo alle prescrizioni”. Dai rilievi eseguiti effettuati 2 anni fa e i cui risultati sono stati resi noti nel settembre del 2018 in sede di Consiglio comunale Natale Zuccarello, ingegnere capo del Genio civile è venuto fuori che il viadotto e il ponte hanno bisogno di interventi manutentivi anche se non è a rischio la loro stabilità. Per realizzare i progetti redatti dal Genio civile, occorrono somme rispettivamente pari a 5 milioni e 1 milione e 500 mila euro che l’amministrazione comunale sta cercando di reperire.

Il ponte attiguo alla Porta Spagnola fu interdetto alla circolazione dei mezzi pesanti in seguito al crollo di una porzione del Rivellino Quintana, avvenuta il 3 marzo del 2013, negli anni successivi consolidata a cura della Sovrintendenza ai Beni culturali di Siracusa. Il sindaco Di Pietro ricorda che l’ordinanza, allora disposta dal commissario regionale Antonio La Mattina, in via precauzionale, prevedeva il divieto di transito dei mezzi pesanti fino a quando non sarebbero state effettuate le verifiche. Cosa che, appunto, è già avvenuta e a cui è seguito da parte del Genio civile uno studio di fattibilità che ha portato alla redazione del progetto di manutenzione straordinaria del Viadotto Federico II di Svevia mentre per il ponti del Rivellino si attende il parere della Sovrintendenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com