breaking news

Carlentini | Ancora senza nome il cadavere ritrovato in contrada Ciricò

26 Agosto 2019 | by Silvio Breci
Carlentini | Ancora senza nome il cadavere ritrovato in contrada Ciricò
Cronaca
0

Si tratta di un uomo di circa cinquant’anni. Il corpo, in avanzato stato di decomposizione, era chiuso in una body bag. Forse vittima di un omicidio. Indagini dei carabinieri.

Cadavere ancora senza nome. È ancora senza nome il corpo di un uomo di circa cinquant’anni rinvenuto  ieri in contrada Ciricò, in territorio di Carlentini. Il cadavere, in avanzato stato di decomposizione, era all’interno di un sacco di plastica. A fare la macabra scoperta un residente nella zona che ha subito chiamato il 112. Sul luogo del ritrovamento i carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Augusta e quelli della stazione di Carlentini sono giunti insieme al magistrato di turno della Procura di Siracusa e al medico legale per i primi rilievi sui resti dell’uomo, che potrebbe essere stato vittima di un omicidio.

Forse un omicidio? Il corpo, secondo quanto si è appreso finora, era chiuso in una body bag, la speciale sacca utilizzata dai medici legali per la conservazione dei cadaveri. La sacca era nascosta dietro un muro di cinta ed è stato proprio il cattivo odore che emanava ad attirare l’attenzione dell’uomo che ha immediatamente lanciato l’allarme. Dai primi accertamenti effettuati sul cadavere, la morte dell’uomo risalirebbe ad almeno quattro giorni fa. Sul corpo ci sarebbero dei fori, ma non è ancora chiaro se si tratta di fori provocati da proiettili oppure dall’avanzato stato di decomposizione. Le indagini sono coordinate dal sostituto procuratore di Siracusa, Salvatore Grillo. Sarà il medico legale Francesco Cascio, incaricato dalla Procura, a eseguire l’autopsia forse già nella giornata di domani.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com