breaking news

Carlentini | Cadavere ritrovato in contrada Ciricò, esclusa l’ipotesi di omicidio

27 Agosto 2019 | by Silvio Breci
Carlentini | Cadavere ritrovato in contrada Ciricò, esclusa l’ipotesi di omicidio
Cronaca
0

Effettuata l’autopsia: nessun segno di colpi di pistola né ferite da taglio. Potrebbe essere il corpo di un bracciante agricolo impiegato in nero nella zona. Ancora sconosciuta l’identità. La morte risalirebbe ad almeno cinque giorni fa.

Forse un bracciante? Forse un bracciante agricolo impiegato in nero in un terreno della zona. È una delle possibili ipotesi sulle quali starebbero lavorando gli investigatori dopo il macabro ritrovamento in contrada Ciricò, tra Carlentini e Lentini, del cadavere di un uomo di circa cinquant’anni in avanzato stato di decomposizione. Cadavere rinvenuto, com’è noto, all’interno di una body bag, la speciale sacca utilizzata dai medici legali per la conservazione dei resti umani.

L’autopsia. Il medico legale, Orazio Cascio, ha eseguito l’autopsia che sembrerebbe escludere l’ipotesi dell’omicidio. Il corpo dell’uomo, infatti, era integro e senza segni evidenti causati da un’arma da fuoco o da taglio. Il cadavere resta ancora senza una identità. Sembra confermato che la morte sia avvenuta cinque giorni fa. Il medico legale ha prelevato alcuni tessuti dal corpo della vittima per gli accertamenti tossicologici e istologici. Le indagini dei carabinieri sono coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Siracusa, Salvatore Grillo. A fare la macabra scoperta un uomo la cui attenzione è stata richiamata dallo sgradevole odore che proveniva da quella sacca. È stato lui a lanciare l’allarme al 112.

© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com