breaking news

Siracusa| Ufficio stampa virtuale: il Comune si affida ai dipendenti non giornalisti

20 Settembre 2019 | by Redazione Webmarte
Siracusa| Ufficio stampa virtuale: il Comune si affida ai dipendenti non giornalisti
Sindacale
0

Nessun giornalista presente, ma il Comune di Pachino emette comunicati firmati da un “virtuale” ufficio stampa, è quanto denuncia l’Assostampa di Siracusa sulla mancata dotazione del Comune in questione, di un regolare ufficio stampa gestito da un giornalista iscritto regolarmente all’albo.

La situazione non può essere accettata e la Commissione straordinaria che regge il Comune non può affidare la comunicazione istituzionale a dipendenti non giornalisti. È auspicabile che si provveda a coprire il ruolo di addetto stampa dell’Ente individuando questa figura attraverso una selezione pubblica riservata a giornalisti iscritti all’albo professionale. L’addetto stampa, ricordiamo per l’ennesima volta, è un lavoro di tipo giornalistico, come peraltro stabilisce per gli enti pubblici la legge 150/2000, e l’azione amministrativa della Commissione straordinaria dovrebbe consigliare l’osservanza delle norme che regolano il settore dell’informazione e di una professione che l’Assostampa ha intenzione di tutelare sino in fondo in un momento in cui Pachino necessita di una comunicazione attenta e puntuale per il particolare momento storico-amministrativo che sta vivendo. L’Assostampa è disponibile a fornire assistenza legale e amministrativa affinché il Comune di Pachino si doti al più presto di un ufficio stampa, regolarmente diretto da un giornalista al quale venga applicato il contratto di lavoro della categoria come sancito da una precisa legislazione nazionale e regionale; e che il giornalista sia individuato tramite una pubblica selezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com